Ciclismo

MONDIALE AMATORI ACSI

a GROSSETO

7 Settembre 2014

Cronometro indviduale aperta a tutti

Informazioni:Reg.Camp. Mondo(definitivo)

 

PRE ISCRITTI AL 23 LUGLIO

VARIE CICLISMO

PODISMO

23 LUGLIO 2014 Il “sindaco” di Alberese compie gli anni! Ragazzi prima o poi gli doveva capitare e domani 24 luglio è il giorno giusto per lui, non per il Marathon Bike purtroppo.  Comunque mentre i preparati  continuano,   lui sogna di arrivare a braccia alzate. Lui primo e il “Proff” Gargani secondoCLICCA!Landi sogna Ma che bello sarebbe, peccato che i sogni non si avverino sempre. A stavo per dimenticarmi:  domani è anche il compleanno di Aldone Cifarelli da Pisa,CLICCA cifarelli al quale ,come per il sindaco, ci sono i migliori auguri di buon compleanno da parte nostra.

22 LUGLIO 2014 Un saluto  e un augurio al nostro Massimiliano Giordano, che domani in quel di Pisa festeggerà il compleanno.

22 LUGLIO 2014 L’intervista che non ti aspetti… Ero presente quando Elena è stata intervistata. L’ho sentita benissimo quando ha detto” speriamo di essere arrivate davanti alle seconde! Tutto questo nell’immediatezza al termine della salitredici.

L'intervista d pombili

21 LUGLIO 2014 Qualcuno si è arrabbia per le vignette che pubblico? Ma dai… Come dicevo in passato, i seri facciamoli fare a chi lo fa di mestiere.. Ritornando alla bella giornata di Abbadia, ho creato due modi diversi di festeggiare un campionato italiano vinto: Quello di Boateng,CLICCA poggiani boa e quello di Silvia Sacchini CLICCA sacchini e la vittoria.

19 luglio2014 Le emozioni che ha provato Massimo Taliani, nell’ultima sua impresa, che gli è valso il titolo italiano, pochi pochissimi in Italia e nel mondo possono vantare. Correre per 6 giorni e 6 notti per un totale di 580 chilometri ha dell’incredibile, non tanto per la fatica,  che è pur tanta, ma per i dolori che vengono fuori inesorabili e obbiettivamente anche giustificati. Allora ripenso alla mia 100 chilometri del Passatore, da Firenze a Faenza, di un paio di mesi fa che ho avuto la fortuna di correrla con Massimo affianco, un maestro di umiltà con una forza incredibile dentro. Lui, in sella ad una bici mezza sgangherata di sua moglie, mi ha seguito attimo dopo attimo incitandomi nei momenti più brutti che poi sono diventati  con il passare dei giorni “momenti indimenticabili”. Ancora oggi mi emoziono nel ricordarli. Mi ricordo un momento della corsa, quando ormai il traguardo era all’orizzonte, e  le gli arbori di Faenza illuminavano il cielo, rivolgendomi a lui esclamai” Ma come cacchio hai fatto a fare 301 chilometri di fila?” Come farei ora a tornare a Firenze di corsa? No, no, te non sei normale caro Massimo. Ecco che il mio amico badengaccio mezzo pianese, ha fatto un’altra impresa delle sue. Dicono di lui che  riesce a far diventare le cose inverosimili cose “normali” che però di normale non hanno proprio un ben niente! Sono imprese punto e basta. Pazze imprese, che pochi come lui possono riuscirvi . Bravo Massimo la luna si avvicina e hai consumato un altro paio di scarpe in una botta sola! Sotto l’articolo apparso oggi sulla “Nazione di Siena” e una sua considerazione che gli ho chiesto di scrivermi.

articolo Nazione

lettera di massimo

18 luglio 2014 Anche la “numero uno”  all’anagrafe Sabrina Cherubini un giorno nacque. Infatti domani 19 luglio è il compleanno della più presente tra le donne. Speriamo di festeggiarlo assieme a lei, domenica prossima al campionato di corsa in salita di Abbadia!

 

17 luglio 2014 Le notizie sono tante e certe volte rischi di  “saltare” qualcosa” come del caso del compleanno di uno dei vincitori di Canapone 2014, ovvero Alberto Pallini. A lui vanno gli auguri del gruppo per il suo compleanno di oggi.

16 luglio 2014 Il forte profumo  che emana il tricolore dei campionati italiani di corsa in salita che si svolgeranno  domenica prossima ad Abbadia San Salvatore, ha spinto il sottoscritto  a pubblicizzare l’evento   un po’ più del solito. Un paio di telefonate in qua e là e la squadra è pronta per un’altra splendida  avventura. Due anni orsono, proprio  in quella strada, che da Abbadia porta in vetta all’Amiata, nacque   il  famoso “Cappotto” che ancora rido ripensando alla promessa che feci alla vigilia nel caso in cui le cose fossero andate male. Oggi niente proclami, ma la consapevolezza  di avere una squadra fortissima soprattutto con le nostre 21  ragazze. In allegato l’elenco aggiornato ad oggi, dove mancano però Marco Couture, Massimiliano Rocco Taliani, Sergio Mori e il “Maestro”  Roberto Ricchi. A proposito di quest’ultimo: la tradizione lo vuole  sul Monte Amiata un giorno clima per   abituarsi ai 1750 metri di altitudine.  Alla Spedizione è presente anche il “Proff” Gianfranco Gargani, reduce da un brutto infortunio procuratosi a Orbetello che gli ha fatto saltare Canapone. E Massimo Taliani?  Ci sarà anche lui, ma lui è un capitolo a parte:  si è laureato campione italiano  di Ultra correndo 508 km, ovvero 6 giorni e 6 notti, qualche giorno orsono. Si si, non mi sono sbagliato. Cosa ha detto alla fine?  “Ho  fatto un esperienza unica, al limite credo delle mie possibilità, correre per 6 giorni e 6 notti è veramente dura!” Ma dai Massimooo…., mica mi vorrai dire che hai faticato più di farti la 100 chilometri del passatore in sella a una bici da donna?

FOTO ARCHIVIO SALITREDICI P1280370

iscritti salitredici

 

14 luglio2014 Prima dell’edizione 2012 del campionato Italiano di corsa in salita di Abbadia San Salvatore, ebbi la felice idea di mettere un post sul sito che recitava “ O FACCIAMO CAPPOPPO O DO’ LE DIMISSIONI E VADO A ROMA A PIEDI!” La cosa fece molto scalpore a tal punto che da Firenze scesero in  massa affinché i nostri proclami non si avverassero. Vennero veramente agguerriti, ma noi eravamo troppo lanciati, e il  famoso “cappotto” si concretizzo  lo stesso . Comunque  le vedemmo nere per portare a casa i due titoli. Oggi  sono più cauto, e se pur  volenteroso di  ripetere quell’esperienza, dico a tutti che noi andiamo su per vincere, ma nel caso questo non si verificasse, pazienza! Sotto i risultati  di tutti noi con i relativi punti,che permisero al Marathon Bike di fregiarsi di questi importanti  titoli. Le iscrizioni sono da Fabio Giansanti e vanno fatte entro mercoledì. Ciao

CLASSIFICA salitredici DONNE

classifica salitredici UOMINI

CLASSIFICA SOCIETA'

10 luglio2014 Tutto pronto per domani sera, dove da piazza del Duomo  di Grosseto partirà la sesta edizione della Staffetta di Canapone. Tutto sembra promettere bene con 188 iscritti che comporranno i 42 quartetti (gli altri iscritti sono o riserve o hanno rinunciato per motivi diversi) e la consapevolezza di essere intervenuti  per risolvere i problemi di anno scorso. (Illuminate  le mura e 5 persone in più sul percorso) Ora, che Fabio ha “monitorato” tutti i partenti e riserve, il computer farà in resto. La media  generale di tutti i partenti è intorno di 4.15 a chilometro, quindi tutte le squadre partiranno con una potenzialità di 17 minuti. Almeno per una volta all’anno, tutti dicasi tutti partiranno alla pari. Fate attenzione agli orari: dalle ore 20 alle ore 21.15, tutto dedicato a bimbi,  con la “ Cronometro di Canapone” poi  a seguire alle 21,30 partirà la “Passeggiata di Canapone”  e alle 21.40 circa la “Staffetta di Canapone”. La premiazione è prevista alle ore 23.00. La  scaletta delle premiazioni prevede un riconoscimento al miglior tempo uomini e donne, poi verrà premiata la 15° staffetta sino alla prima squadra classificata. Per quest’ultimi oltre al bellissimo cesto alimentare anche la medaglia e un buono offerto dalla gelateria “Crema e Cioccolato” di Piazza San Michele nr 1 di Grosseto.( anche alla seconta e terza squadra sul podio!) Sotto i 168 che al momento formeranno le 42 squadre. Grazie a tutti i partenti e a quelli che hanno contribuito alla realizzazione di questa massacrante  ma spettacolare manifestazione.

Copia di 140710 staffetta del 10 luglio 2014

9-7-2014 ultima presentazione canapone

7 luglio 2014 Il nostro settore giovanile incanza... Domani è la volta di uno di questi ovvero di Martire Luigi. A lui vanno ovviamente i nostri auguri di buon compleanno.

5 luglio 2014 La tensione  prima della gara, lo sparo dello starter, la campanella dell’ultimo giro, sono ricordi sbiaditi  dal tempo, dove anch’io correvo per una medaglia ai campionati italiani o manifestazioni in pista. Ieri  pomeriggio questo devono aver vissuto i nostri due atleti, Infante e Brusa impegnati nei campionati italiani Master di Modena. Bella esperienza indossando la  maglia dell’atletica Grosseto, con risultati che possono aver più o meno appagato i nostri. Il Keniano ha percorso i 12 giri e mezzo in 18’17, (3.39 a Km) mentre Micaela  ha portato a casa un 21’16 che gli è valso la 4^ posizione di categoria (4.15 al Km).Vale la pena snobbare le nostre corse del Corri nella Maremma, per un 5000 in pista, a 300 chilometri di distanza? Vale la pena eccome, basta essere soddisfatti   del verdetto del l’anello, o  comunque dell’esperienza fatta. Io conosco un tipo che si è massacrato mezze articolazioni delle gambe per correre una 100 chilometri. Quando però ripensa a quell’esperienza manca poco che si commuove. Vallo a capire come ragiona il cervello  in certe situazioni! Mica siamo tutti uguali?

 

 

 

 

 

 

    Gazzetta dello sport

    Il Tirreno

Siti di interesse:

Runnerspercaso:blog con foto, articoli sulle corse su strada e altro ancora

Albanesi.it - nutrizione, allenamenti, salute.

orlando Pizzolato: tutto sul mondo della corsa.

Podisti:net: articoli vari, calendari delle gare, ecc.. Massimo Cianchi ricorda Michela Rossi, la sfortunata atleta vittima del terremoto abruzzese

grossetosport.com

marathonworld.it

sport.vivigrosseto.it

maremmanews.tv

ilgiunco.net

www.grossetooggi.net

Gmap-pedometer: la comodità di misurarsi da casa un percorso di gara o di allenamento (leggi le istruzioni per l'uso)

20 LUGLIO 2014 Nella giornata del "cappottino" nel podismo, risponde Adriano Nocciolini con il suo terzo posto assoluto a Montepescali, ma va sottolineato in grande lavoro fatto dalla squadra: Borzi, Valdrighi, Rapezzi, Caselli,Mazzuoli,Cosimi,Tonini , e il Citerni CLICCA citerni mod che ha consentito al "Nocciolo"di arrivare ai piedi della salita come un pascià, poi se trovi gente che te le suona è una cosa da mettere in conto. Quindi niemte X nella csella delle vittorie, mentre 100 in quella di come si è comportata la squadra!

Sotto la classifica.

Ordine di arrivo Montepescali

13 luglio2014Un  sole che ha fatto capolino e un po’ di ”Acqua e Sapone”, sono stati la cornice dei nostri campionati regionali di MTB, che si sono svolti questa mattina a Istia d’ombrone. Se è vero che noi del Marathon Bike abbiamo portato a casa 4 maglie di campione regionale, (Mauro Pollazzi, Cristiano Rapezzi, Lorenzo Grazzini e Alice Botti) è anche vero che la corsa è andata appannaggio del forte atleta del “Tondi Sport Acqua&Sapone” di Abbadia San Salvatore. Per dire la verità al traguardo era arrivato prima Mirco Balducci, che ha ammesso senza esitazione di aver sbagliato percorso. Un gesto apprezzatissimo senza nessun cenno di polemiche o discussioni.  Nella galleria le foto dell’evento, mentre  per le classifiche  bisogna aspettare questa sera

ARRIVO GENERALE // volantino CAMPIONI REGIONALI

14 Giugno 2014 Non c’è mai limite al peggio, ma quello che abbiamo assistito oggi alla gara di Montepescali, difficilmente il sottoscritto e i presenti alla manifestazione lo rivivranno. Talmente tanta acqua e grandine si è abbattuta appena partiti che giustamente (non poteva fare altrimenti!) il giudice di gara ha  detto basta. Matti da legare, mi verrebbe da dire per i corridori che hanno sfidato “la fine del mondo” ma poi la passione e così tanta, che non solo li giustifico, ma forse il sottoscritto, avrebbe fatto pure peggio. L’avvisaglia che non si doveva partire era arrivata, visto che il dottore preposto alla manifestazione non si era presentato. Ma noi niente, si doveva correre ad ogni costo.Ecco che il solito “dottore di Roccastrada” all’anagrafe Fabio Bartalucci, già iscritto e pronto a partire, si è sacrificato facendo di fatto svolgere la gara. Che fortuna che ha avuto, che sfiga hanno avuto gli altri, che ammaccati e rossi di lividi come polli ciechi, più o meno sono arrivati a Montepescali. Un grazie al Dr. Bartalucci gli va comunque riconosciuto, in una giornata che verrà ricordata come “l’Inferno di Montepescali!”ù

23 LUGLIO 2014 In mezzo a vignette e successi vari conseguiti dal Marathon Bike, una una tragica notizia è arrivata ieri dall’ospedale di Terni, dove dopo una lunga malattia, all’età di 67 anni  ci ha lasciati l’amico Adorno Capezzali. Un epilogo che ci ricorda molto la scomparsa del compianto Maurizio Baroni, che  spinse  affinché Adorno vestisse la nostra gloriosa maglia. Ci uniamo  quindi al dolore del genero Simone Ciucchi,  della figlia Marika e di tutti i famigliari più stretti. Ciao Adorno noi maremmani ti ricorderemo così. ADORNO ALLA FORTI E VELOCI 2010

21 LUGLIO 2014 E’ possibile che dopo la scorpacciata di titoli  italiani (4)  conseguiti alla Salitredici di ieri mattina, il presidente nazionale Uisp, lega podismo, ovvero Fiaschi Fabio, sia partito alla volta di Castiglione della Pescaia, dove ha premiato con consegna di medaglia e maglia di campione italiano il nostro Boateng di nome Luigi e di cognome Cheli, che frettolosamente aveva lasciato il campo di gara senza ritirare l’ambito premio? Questo si è verificato eccome si è verificato e questo è  l’importante.CLICCA fiaschi premia boateng Allora bravi i nostri premiati nelle persone di Laura Bonari, Luigi Cheli, Chis Marinela Taliani Massimo, Elisa Maggiotto, Galella Tizianae Lambrecht Lisa. Ovviamente un grazie a tutti i partecipanti  del team Marathon Bike che hanno contribuito al “Cappottino” senza maniche. A dimenticavo: se è vero che la maglia ufficiale del Marathon Bike rimarrà arancio per gli uomini e rosa per le donne, in virtù dell’ennesimo titolo vinto da quest’ultime, verrà consegnata una maglia tecnica celebrativa identica a quella che solitamente si usa, con su il nome, l’evento e il titolo vinto, e con una grossa particolarità:  tutte le 18 ragazze presenti, più Giulia Crespi, sceglierà il proprio colore (se due sceglieranno il giallo, avranno due tonalità diverse) in modo tale che  tutte  le maglie siano diverse l’una dall’altra. E’  una decisione ovviamente una  singolarissima e onerosa  che  ci vantiamo di raccontare (le cose normali le lasciamo ancora una volta da parte!) SOTTO TUTTI I PUNTI CONQUISTATI E CLASSIFICHE.

punti di ognuno- DONNE

punti di ognuno UOMINI

Classifica Salitredici FEMMINILE

Classifica Salitredici NUMERO PARTECIPANTI

Classifica Salitredici NUMERO PARTENT

CLASSIFICA SALITREDICI

TEMPI EFFETTUATI DAI NOSTRI

 

20 LUGLIO 2014 Luigi Cheli detto Boateng e Laura Bonari campioni Italiani di corsa in salita Uisp, chi l’avrebbe mai detto? Che i due andassero forte in salita non è  certo una novità, ma la sorpresa è stata tanta non solo per loro. Ma non è finita qui. Ce l’abbiamo fatta anche   con le donne, con  152 punti contro i 105 della ragazze di Scandicci. Anche nella combinata (La somma dei punti tra uomini e donne) è andata  a finire nella nostra bacheca. Come prevedibile maluccio tra gli uomini “solo” settimi nonostante l’eccellente prova di Massimiliano Taliani e appunto Luigi Cheli, ma senza girarsi attorno, tanti che sarebbero andati a punti “pesanti” sono rimasti a casa. Oltre alla Bonari, sul podio Pippi gambe lunghe (Chis Marinela seconda) e terze, Maggiotto Elisa e Lambret Lisa. Insomma non c’è stato il “Cappotto” ma con questi caldi ci basta e ci avanza il prevedibile “Cappottino” ovvero primi tra le donne, primi nella Combinata e settimi tra gli uomini. In poche parole i migliori pure stavolta! Un ringraziamento particolarissimo a Barbara Segreto che nonostante un fastidioso infortunio, a camminato marciato dando un notevole contributo  al nostro morale. Grazie anche a Massimo Taliani, che nonostante i 580 chilometri corsi l'altra settimana, non è voluto mancare all'appuntamento. Le foto sono state scattate da Fabio Giansanti (tuttofare) che si trovano ovviamente nella galleria fotografica

 

per le categorie wwwdreamrunners.it

Dalla contentezza 8oltre che alle maglie,mi compro un parrucchino..P1280532

17 luglio 2014 Altre  belle foto scattate da Roberto Malarby la sera di Canapone, sono state inserite nella nostra Galleria. Intanto come prevedibile,  prima o poi doveva capitare, gli amici di Agliana hanno copiato pari pari il regolamento della nostra gara.3x3=StaffettaRun...dagia! Siamo lusingati e orgogliosi di quello che in questi anni abbiamo messo in piedi, ben vengano altre iniziative simili alla nostra!  Intanto una bella foto di laila a pochi passi dal traguardo. Si ricorda che la “Donna Canapone” è l’unica donna ad aver vinto la nostra staffetta. Ma  a cosa stava pensando  in questa foto? 1. Non vedo l’ora di ricorrerla; 2.se continuo ad andare così forte mi si sciupa la permanente; 3. Ah che bello andare a cavallo? Chissa!

Foto Laila

14 luglio2014 IL GIORNO 17 LUGLIO ALLO STADIO COMUNALE C. ZECCHINI DI GROSSETO, CI SARA' PRIMA DELLA PARTITA DEL CUORE , IL GALA' DELLO SPORT , DOVE TANTE ASSOCIAZIONI SPORTIVE GROSSETANE FARANNO DELLE PROVE DIMOSTRATIVE.
NOI , COME PODISTI GROSSETANI, ABBIAMO L'ONORE DI DARE IL VIA ALL'EVENTO CON UNA PICCOLA CORSETTA DI 3 KILOMETRI CIRCA. IL RITROVO E' ALLE 17:30 , LA PARTENZA E' FISSATA PER LE 17:45 , L'ARRIVO TASSATIVAMENTE ENTRO LE 18:15 PERCHE' DOPO PARTE LA SFILATA CON LA BANDA.
I...L PUNTO DI RITROVO E PARTENZA E' IN VIA ATLETI AZZURRI D'ITALIA ( PRATICAMENTE DOVE C'E' LA PALESTRA ADIACENTE ALLA CURVA SUD CON INGRESSO DA VIA FATTORI), SI GIRERA' PER VIA FATTORI E POI DRITTO IN VIA DELLA REPUBBLICA FINO ALLA ROTATORIA DELL'OLIVETO, SI GIRA PER VIA CIMABUE E DOPO 200MT SI ENTRA NEL VELODROMO FINO ALLE TRIBUNE, SI TORNA INDIETRO PER LA STRADA DI ANDATA FINO AL PIAZZALE DAVANTI ALLO STADIO PER POI GIRARE IN VIA VETULONIA, GIRIAMO IN VIA VETERANI DELLO SPORT , SI ENTRA NELLO STADIO E SI FINISCE SULLA LINEA DI ARRIVO DELLA PISTA DI ATLETICA.
NON SONO PREVISTE ISCRIZIONI, NON CI SONO NE PREMI NE PACCHI GARA, SOLO LA POSSIBILITA' DI DEVOLVERE QUALCOSA IN BENEFICENZA , SI CORRERA' TUTTI ASSIEME, CON LA SPERANZA DI ESSERE IN TANTI. IL COSTO DELLA PARTECIPAZIONE E' DI 2€ CON IL QUALE SI HA DIRITTO AL BIGLIETTO PER LA CURVA ( VI VERRA' CONSEGNATO DOPO LA CORSA), SE SI VOLESSE IL BIGLIETTO PER LA TRIBUNA , IL COSTO E' DI 10€.
SE QUALCUNO AVESSE GIA' ACQUISTATO IL BIGLIETTO PUO' VENIRE UGUALMENTE , SE VORRA' DONERA' QUALCOSA.
VI CHIEDO LA MASSIMA PARTECIPAZIONE, A VOLTE FA BENE FARE UNA CORSETTA TUTTI ASSIEME PER UNO SCOPO BENEFICO, NON INVENTIAMOCI ALLENAMENTI IMPROROGABILI O QUANT'ALTRO.....TROVIAMOCI IN TANTI E FACCIAMO QUESTA SGAMBATELLA IN AMICIZIA.

14 luglio 2014 Altre foto del  collaudatissimo Mirco Nucci, si possono visionare sulla nostra galleria.Non tantissimi scatti, ma qui  ragazzi siamo veramente al top. Sotto i tempi registrati a tutte le edizioni della Staffetta di  Canapone. Sono aperte le iscrizioni per Canapone 2015!! Scherzavo ovviamente. Ma quella via Saffi al buio non mi è per niente andata giù. Non vedo l'ora di accendere le luci, quelle luci che ispiegabilmente si sono spente proprio quando sulle mura c'era il sole!

RISULTATI 2009

RISULTATI 2010

RISULTATI 2011

RISULTATI 2012

RISULTATI 2013

RISULTATI 2014

13 luglio2014 Luigi Cheli detto “Boateng e Paolo Giannini detto “Monsignore”, ancora insieme! Mi viene da pensare: mica tanto tanto..No, non scherziamo. Ancora assieme perché con la gara di questa mattina (Boateng 12 assoluto e 2 categoria, il Monsignore deve aver preso il traghetto per l’Isola del Giglio, manca ancora all’appello) sono saldamente in cima alla nostra classifica dei più bravi, o meglio dei più presenti che è la stessa cosa. Luigi ha fatto  26 gare e Paolo 28. E molto sentita questa “sfida al vertice” tant’è che il Monsignore ha smesso di allenarsi proprio per andare a caccia di gare in qua  e là, Boateng prenderà casa a Grosseto, per “controllare” la situazione. E’ ora inizia il tormentone del campionato Italiano di corsa in salita  in programma domenica prossima alla “Salitredici” di Abbadia. Anche i “riservisti” si preparino perché c’è bisogno di tutti per ripetere il famosissimo “Cappotto” 2012, che tanto ci caricò. Se si vince  un regalino per tutti i presenti, se si perde a casa a piedi (sono quasi 100 chilometri). Ma Boateng e il Monsignore ci saranno?

 

12 luglio 2014 Cosa resterà nella mente dei presenti alla Steffetta di Canapone 2014? le mura illuminate a giorno (ringrazio vivamente i Vigili del Fuoco) o il “baratro” di una via Saffi completamente al buio? Cosa resterà della nostra memoria, la bellissima gara dei bimbi, o la faccia  sconsolata di alcuni dei partecipanti alla Staffetta, che hanno sbagliato strada? Io dico solo che nonostante il successo di partecipanti, (190 iscritti alla Staffetta, 120 bambini e una 20 di camminatori) l’edizione di quest’anno non mi appaga appieno . Se è vero che l’incredibile Black out non è dipeso certamente dall’organizzazione, è anche vero che  ci sono state persone che hanno sbagliato strada. Poche, pochissime ma ci sono state. Avevamo scommesso che non c’era nessuna possibilità di sbagliare, mettendo persone e transenne in tutte le vie, e la scommessa è stata persa. E’ servito a poco anche il  bellissimo video  del percorso messo sul sito. Allora cosa fare? Chiedere scusa, non c’è alternativa. Chiedere scusa a tutti quelli che in qualche modo sono stati danneggiati da qualche pecca organizzativa. Un danno l’abbiamo di sicuro l’abbiamo creato a Maria Merola, che ha aspettato proprio Canapone per “suonare” la nostra Polacchina e tutte le altre. E sì, è proprio lei che fatto meglio di tutte le donne presenti.  Accetta le nostre scuse e non ti montare la testa. Ora passiamo alla grande vittoria della staffetta numero 17, con dentro Casini Riccardo, Acampa Giuseppe, Tesei Duccio Maria e Maggiotto Maurizio. Si si, proprio Maurizio Maggioto della Pam! E qui si capisce perfettamente che canapone e una “fabbrica” di Campioni… Altra sorpresa al secondo posto con la Paola Bonari (finalmente!) che speriamo sia uscita dai suoi problemi fisici, il “maestro” Ricchi Roberto, Sbordone Francesco (ogni tanto ne salta fuori uno forte da quella famiglia, Ved.  Maria Merola) e poi il simpatico Barrasso Antonio. Al terzo posto si inizia con  Cavallaro di nome Giovambattista,  reduce dalla 100 del Passatore residente a Siena ma di sangue grossetano,  poi la spiri Gonzales Merola Maria, il grande quattrocentometrista don  Goretti Renato da Castiglione, e per finire Magi fenomeno Luciano dà Siena. A proposito di quest’ultimo: mica tanto tanto sarà un lontano parente di quel Magi Luigi da Asciano, che ha creato la statua di Canapone che si trova in mezzo alla nostra piazza? Resta il fatto che Luciano è una persona che si “distingue” tra tutti gli altri. Un concentrato di vitalità di cui tanto mi parlava il nostro compianto Maurizio Baroni. Ringrazio tutti quelli che hanno contribuito alla realizzazione dell’evento e anche a chi, poi verificheremo ha spento le luci  per 40 minuti   durante la nostra grande Staffetta di Canapone! Giusto così, perché a Canapone non può andare tutto liscio!

CLASSIFICHE CANAPONE

Classifica finale con parziali e passaggi

Staffetta Squadra

staffetta totali

Staffetta Passaggi

Generale

Uomini

Donne

LA FOTO PIU' RAPPRESENTATIVA P1390265

11 luglio2014 Quando ho esposto le squadre della Staffetta di Canapone nell'atrio del Comune, sono tornato indietro ai tempi  della scuola, quando andavo a vedere i  quadri degli esami per vedere quante sufficienze avevo ottenuto…  Eccoci invece a commentare 42 squadre che il computer ha creato senza guardare  in faccia nessuno. Il risultato è stato decisamente buono, con squadre con potenzialità  intorno a 17 minuti. Un lavoro decisamente  certosino e fatto con il cuore sia dal sottoscritto che da Fabio .Ma tanto lo so che vedendo la propria squadra i diversi dei partecipanti dirà: Io con questi non vincerò mai….Godetevi il bel monento di aggregazione e poi prendete quello che passa Canapone..CLICCA staffetta 2014 definitiva-2

9 luglio2014“Mamma li caaaani, come mi sono divertitoo” ha esclamato Gabriele Lubrano al traguardo della gara che ha vinto ieri sera. O bravo Lubrano.. questa volta non ti ha mandato Boscarini, alla Polverosa ci sei arrivato da solo! l Le foto scattate da Debora nella Galleria (quelle Spinte sono state spente!)

P.s dalla contentezza è tornato a nuovo a Porto Santo Stefano! CLASSIFICA! generale polverosa

6 luglio2014 Gli esperti dicono che camminare fa benissimo, una pratica che dovrebbero fare tutti indistintamente. Se poi camminando tocchi gli angoli più belli di Grosseto, ecco che l’idea della nostra Deborah Santini è stata  sposata in pieno dall’organizzazione della Staffetta di Canapone. Infatti già nell’edizione 2014  dopo la spettacolare cronometro riservata ai bambini, ecco che ad aprire la staffetta grossetana, ci saranno un gruppo di camminatori. Intorno alle 21.30, poco prima della staffetta, verrà dato il via alla “Camminata di Canapone”: un’iniziativa che offre la possibilità a tutti di camminare nel centro storico, sulle mura medicee illuminate, godendosi lo spettacolo di una Grosseto serale. Tutto il percorso sarà presidiato da personale dell’organizzazione, che chiaramente “guiderà” anche i camminatori lungo il percorso della gara che dista 3 chilometri e 650 metri! Un’iniziativa che vuole inaugurare un percorso di collaborazione tra podisti e camminatori, alla scoperta del nostro splendido  territorio. Il Marathon bike si fa promotore dell’iniziativa, in collaborazione con  la Podistica Maremmana. Info: Deborah 392 4909511.

5 luglio 2014 Gemellaggio tra il Marathon Bike i e Nasi pelosi dell’argentario, ufficializzato questa sera alla corsa di Orbetello. Lo testimonia questa bella foto scattata di nascosto ai due  vincitori, ovvero la Polacchina e lo squaletto Boscarini. Che dire della gara? Bella, mi sono divertito, anche se bisogna costatare che se si sono fatti due passi avanti (Il chip non è da tutti proporlo in una gara paesana!) uno però si è fatto indietro, visto che i partecipanti hanno tradito leggermente le attese. Leggermente meno anche  il chilometraggio del tracciato che ha i fatto “schizzare” le medie fuori dalla norma, per poi essere prontamente aggiarnate. Sotto la classifica assoluta aggiornata.Nella galleria le foto scattate dalla nostra Debora Caoduro dall'Alberese.

Classifica generale_orbetello_nightrun

3 luglio 2014 Con l’entrata in scena degli amici senesi (c’è anche Giovambattista Cavallaro, reduce dalla 100 chilometri del Passatore) siamo arrivati a quota 160 iscritti. Da domani sera dopo la gara di Orbetello, sarà possibile iscriversi ma solo con “Riserva” ovvero si è sicuri di partire alla “Staffetta di Canapone” al raggiungimento di  gruppi di 4 atleti alla volta, sino alla a un paio di giorni dall’evento, quando non sarà più possibile iscriversi. A proposito di persone che hanno fatto l’ultimo Passatore, alla partenza anche Guido Petrucci (Nella foto con Cavallaro) e Raffaello Fanteria nella foto CLICCAimmagine che lo ritrae alla partenza di Canapone 2013.Sotto l'elenco dei 160 alla data del 2 luglio.

iscritti canapone al 3 luglio

1° luglio 2014 Manca nessuno all’appello? Diciamo che il nome più illustre che ancora manca  nella lista record (150 iscritti) è Roberto Bordino. Lui che a quanto ci risulta è l’unico che ha fatto tutte le  nostre corse grossetane ovvero la “Su e giù per le mura” e appunto la Staffetta di Canapone, se come si spera, la correrà anche quest’anno. Altri due amici hanno  fatto tutte le gare di Canapone ovvero  l’eterno Cristian Fois e l’ingegner Pietro Barberini da Siena. Due non grossetani che hanno capito perfettamente lo spirito di Canapone e ci riempie di gioia ogni qualvolta li vediamo li iscritti! A proposito lo sapevate chi era Canapone? CANAPONE 1

Iscritti Primo Luglio

 

 

 

Iscriviti alle gare del circuito corri nella maremma


Il calendario delle corse podistiche nel senese

     

TEMPI DI PASSAGGIO MARATONA- MEZZAMARATONA

CALCOLA LA TUA VELOCITA' 

Inserisci il tempo e la lunghezza del percorso. Poi, 'CALCOLA' per conoscere la velocità espressa in Minuti/KM e i KM/h.

Ore:  
Minuti:
Secondi:
Metri: 
Minuti/KM:
      KM/h:

by Carlo Romagnano

Copyright 2012 © Team Marathon Bike - All Rights Reserved

Associazione Sportiva Dilettantistica Team Marathon Bike

P.IVA: 92055000530

Statistiche gratis