VARIE CICLISMO

PODISMO

    30 agosto 2016 Un'altro grande personaggio del Marthon Bike, domani 31 agosto compie gli anni! E' Pippi,all'anagrafe Marinela Chis, 120 presenze con noi, alla quale vanno i migliori auguri di buon compleanno.La foto fu scattata nel 2010 alla sua prima gara a Nomadelfia.

    19 agosto 2016 E' Mario Cherubini a festeggiare oggi 19 agosto il proprio compleanno.A lui gli auguri del marathon Bike.

    14 agosto 2016 15 agosto, uno-due e tre con Catia Gonnelli, Francioli Fabrizio e Guiducci GionniCLICCAguiducci gionni ca. Ai tre nostri amici un augurio per  in compleanno di domani.

    11 agosto 2016 E' Gualandi il nostro festeggiato di domani 12 agosto. A Luca vanno in nostri migliori auguri di buon compleanno.

     

    10 agosto 2016 Il "Soldato" vedrà questo post? E' stato segnalato in una piccola spiaggina sarda senza cellurare, televisione o apparecchi similari.Comunque vada, auguri a Marco Couture che domani 11 agosto compie gli anni. Sarà con noi nella "notte Romana della tapasciata?" la vedo dura ma ci spero!

    9 agosto 2016 Se domani Grosseto festeggia il suo patrono, il Marathon bike la sua Zuleima. Quindi tanti augiri a Cioffi Zuleima per il suo compleanno di domani 10 agosto!

    8 agosto 2016 Dopo il compleanno della "perpetua" ancora in atto, domani si segnalano i compleanni di Mirco Nucci, nella foto, e Nicola Picciocchi. Ai nostri due amici gli auguri del team.

    7 agosto 2016 Si può fare pubblicità nella ricorrenza di un compleanno? Ci proviamo! Allora domani 8 agosto compie gli anni Luisa Mascelloni, perpetua di Monsignor GianniniCLICCAvescovo 1Giannini2.I due quando non lavorano, gestiscono il negozio “Bluespirit” di Corso Carducci 22 a Grosseto. Hanno creato un marchio talmente semplice da risultare bellissimoCLICCAloghi maglia b che sfoggia nelle  maglie 2015-2016 del Marathon Bike.CLICCAgiannini e Sperando che questa pubblicità, per ora gratuita, sia di loro gradimento, si fanno gli auguri alla “perpetua” donna Giannini Mascelloni Luisa!

    6 agosto 2016 Cristiano Seggiani e Saveri MassimoCLICCAsaveria, sono loro i festeggiati Marathon Bike di domani 7 agosto. A loro i migliori auguri da tutto il gruppo.

    5 agosto 2016 Gira la ruota e domani 6 agosto compie gli anni Taliani Massimiliano detto Rocco. Figlio segreto di Rocco Siffredi? Non scherziamo assolutamente, c'è il rischio di prendere qualche querela. C'è solo e rimane questo simpatico soprannome dato forse per questa piccola somiglianza con il noto attore. Almeno si pensa sia questo il motivo.. A Massimiliano vanno i nostri migliori auguri per il suo compleanno!

     

    3 agosto 2016 Per chi non sa chi chiamare domani, vi segnalo il duo Carolina Polvani e Stefano MusardoCLICCAmusard che come tutti gli anni il 4 agosto compiono gli anni. A loro ovviamente gli auguri dal marathon Bike.

    2 agosto 2016 Ferrarese Andrea, nella foto, i gemelli Bottacci e Gentili Giuseppe sono loro i festeggiati del Marathon Bike per domani 3 agosto. A loro i nostri migliori auguri!.

    1° agosto 2016 Da Elisa a Monica! Non è l'ordine di arrivo di una delle tante gare che le vedono protagoniste, ma il passaggio di testimone di un compleanno. Oggi lo festeggia Elesa, domani quella simpaticona di Monica Montanari in Soriani. A lei i nostri auguri di buon compleanno.

     

    30 luglio 2016 Ragazzi preparatevi che domani 1 agosto compie gli anni Elisa Maggiotto al quale vanno i nostri auguri di buon compleanno!

    29 luglio2016 Paolo Bischeri da Sticciano! E' lui il festeggiato di domani 29 luglio per il Marathon Bike, al quale vanno i nostri auguri per il suo compleanno.

     

    28 luglio2016 Oggi un'altra persona illustre compie gli anni in casa Marathon Bike.E' Daniela Mucciarelli, alla quale ovviamente vanno i nostri migliori auguri di buon complenno!

    27 luglio2016 dopo il sindaco di Alberese oggi 27 luglio compie gli anni il "Falco" all'anagrafe Falconi Mirco super posto fisso. Dove è andato a festeggiare? Ci risulta alle Maldive o comunque sicuramente dopo l'Albinia! Grande Falco auguri sinceri da noi del Marathon Bike

    23 luglio2016 Il sindaco di Alberese e Aldino di PisaCLICCAaldinooo.E' questa la "coppiola" che cala il Marathon Bike domani 24 lugli, vigilia della Staffetta di Canapone di lunedi.A loro (Loriano Landi e Aldo Cifarelli) vanno i nostri auguri di buon compleanno.

    18 luglio2016 una foto fresca fresca per comunicare il copleanno di Sabrina Cherubini di domani 19 luglio. A sabri vanno tutti gli auguri di noi del Marathon Bike, con una raccomandazione: quando durante una gara si allargano le braccia così, si perdono secondi preziosiCLICCA.DSCN1787

    16 luglio 2016 Un saluto e un augurio per il suo compleanno di domani 17 luglio ad Alberto Pallini, già vincitore di una Staffetta di Canapone.

    9 luglio 2016 Nome Giovambattista, cognome Cavallaro, segni particolari senese ma di sangue grossetano, habituè della nostra staffetta di canapone.Ecco che l'ultramaratoneta (un centista anche lui!) festeggerà il suo compleanno che è appunto cade il 13 luglio proprio in piazza Dante.Chissà il destino cosa gli riserverà quella sera, una cosa è certa: si divertirà come sempre In fondo la nostra Staffetta è meglio del Palio di Siena,dimostratemi il contrario!

    In questa foto alle prese sorridente con il cambio testimone con Maria Merola nell'edizione 2014merola e cavallaro

8 luglio 2016 Con tanto di calendario alla mano, domani 9 luglio compie gli anni Moreno Giovannelli da Marina di Grosseto. Troverà il tempo di festeggiare? Noi lo facciamo con queste quattro righe!

 

7 luglio 2016 Un saluto e un augurio di buon compleanno, a Luigi Martire che domani 8 luglio compie gli anni!

 

Siti di interesse:

Runnerspercaso:blog con foto, articoli sulle corse su strada e altro ancora

Albanesi.it - nutrizione, allenamenti, salute.

orlando Pizzolato: tutto sul mondo della corsa.

Podisti:net: articoli vari, calendari delle gare, ecc.. Massimo Cianchi ricorda Michela Rossi, la sfortunata atleta vittima del terremoto abruzzese

grossetosport.com

marathonworld.it

vivigrossetosport.it

maremmanews.tv

ilgiunco.net

grossetooggi.net

Gmap-pedometer: la comodità di misurarsi da casa un percorso di gara o di allenamento (leggi le istruzioni per l'uso)

TeamNordest: sito con foto, articoli sul ciclismo grossetano

ATTENZIONE

Giovedì 1° settembre la Cava di Roselle ospita una bella serata promossa da Fondazione il Sole e Associazione grossetana bambini portatori di handicap alla quale siete tutti invitati a partecipare. Ci sarà infatti da divertirsi, in un ambiente suggestivo come la vecchia cava di materiali inerti che è stata bonificata e che offre tanti scenari: dalla quinta in roccia alle spalle del palco degli spettacoli all’affaccio sulla pianura grossetana.
Si inizia alle ore 20.00 con una cena a buffet (costo 20 Euro) per stare insieme e raccogliere fondi da destinare al progetto Giochiamo insieme”, che oramai per il quarto anno consecutivo garantisce esperienze educative e di socializzazione a bambini e adolescenti speciali (prevalentemente con disturbi dello spettro autistico). Possibile anche venire direttamente dopocena, con ingesso a offerta. Chi fosse intenzionato a partecipare alla cena è pregato di prenotare telefonando allo 0564-49.17.30 o al 373-800.00-94 (Barbara), oppure di inviare una mail a info@fondazioneilsole.it con un recapito telefonico e il numero di persone partecipanti.

29 agosto 2016 Un secondo posto assoluto che però vale un balzo nella caselle delle vittorie del Marathon Bike. Infatti il nostro “Nocciolo” ha si perso di mezza ruota la volata con Roggiolani, ma ha vinto la  sua fascia,  e noi la prendiamo come vittoria,  vedremo  se sarà  dello stesso avviso la Corte dei Conti.  Tutto questo alla bella gara di ieri mattina a Grosseto organizzata dagli amici del Red White. Sotto la classifica e la foto della volata.

CLICCAimg118

CLICCA nocciolo 23

26 agosto 2016 Una Vittoria al 50% del Marathon Bike e l’altra del Trisport Costa d’Argento! No, diciamo la verità, una vittoria solo ed esclusivamente della nostra polacchina e di Jacopo Boscarini, anche se ovviamente Kate si è impegnata molto di più, specie in questi 9 mesi, e quando c’è stato bisogno di spingere l’acceleratore per arrivare al traguardo. Oggi  26 agosto 2016 ore 12 spaccate, è nata all’ospedale di Grosseto, VITTORIA Boscarini  di chilogrammi 2,900 ai nostri due cari amici vanno le nostre felicitazioni!CLICCAIMG_20160826_124201333

CLICCAIMG_20160826_124248989

25 agosto 2016 Un appello per tutti quelli che desiderano dare una mano al prossimo, in questo caso a chi sta vivendo ore drammatiche avendo perso tutto. Ci sono persone in ospedale che hanno bisogno di un po’ di sangue. Intanto iniziamo da qui. Io domani vado a donare, le altre cose possono aspettare..CLICCACOMUNICATO AVIS

21 agosto 2016  Si chiude con un 2 ore diciotto e 58 secondi,  l’olimpiade di Stefano La Rosa nella maratona. Come scritto nel post sotto, quando si arriva ad un evento così importante, la fortuna o in questo caso la sfortuna gioca un ruolo importantissimo. Infatti Meucci dato in splendida forma, ha chiuso le sue fatiche dopo nemmeno 10 chilometri per una caviglia dolorante,  mentre Pertile che ha avuto tanti problemi durante la preparazione in altura, con la sua grande esperienza è riuscito  ad essere il migliore della truppa italiana. Per Ruggero ha  contato come detto la sua esperienza (era arrivato 4° agli ultimi mondiali di maratona). E’ veniamo al nostro grande Stefano, che vedendo  il lato positivo della sua presenza a Rio, come  lo vedo io, è stata un’impresa arrivare dignitosamente al traguardo, visto che alcuni giorni fa, era in forte dubbio la sua partecipazione alla maratona Olimpica, causa un  dolore muscolare. Non abbiamo ancora parlato con Stefano di cosa sia successo, ma se uno parte mezzo zoppo,  come ha fatto in questo caso lui, c’è poco da andare a cercare altre cause. La Rosa in condizioni ottimali, 2 ore e 18, lo fa  la domenica, lo ripete il martedi e subito dopo il venerdì. Ma la fortuna gli ha ancora girato le spalle e bisogna prenderne atto. Ora noi del Marathon Bike, festeggeremo con lui la sua presenza alle Olimpiadi, aspettando urgentemente che la  Dea bendata gli sorrida! 

21 agosto 2016 Ormai ci siamo davvero, infatti tra un paio d’ore il nostro Stefano nazionale sarà ai nastri di partenza della sua terza maratona, quelli che tutti si sognerebbero di fare, ovvero quella Olimpica. Grande La Rosa che corona una carriera straordinaria che lo ha visto indossare la maglia della nazionale sin da bambino. Ma oggi per due ore e spiccioli quello che ha fatto in passato conta davvero poco. E’ inutile pensare che  i vari Baldini e Bordin hanno vinto la loro Olimpiade con un tempo poco inferiore alle 2 ore e 11 minuti, praticamente il tempo che ha fatto Stefano ad Amsterdam (ultimi chilometri sotto una violenta pioggia, che ovviamente lo hanno frenato!). Stefano oggi deve avere una cosa dalla sua parte e non ci vuole un genio per capirlo. Fortuna, si ci vuole fortuna signori miei, perché lui  anche se ha dimostrato di andare veramente forte in maratona, questo  non basta né  oggi né in futuro. Una maratona è estremamente lunga anche se corsa ad un passo abbastanza abbordabile (3 minuti e 6 a chilometro) per lui che viene dalla pista, non è un grosso ostacolo , il problema è come impostare il ritmo, se si  vuole  rischiare o meno, visto che ovviamente non si può partire ad  un ritmo superiore al personale, con quella temperatura che troveranno. Allora tanta fortuna a Stefano, sperando che nelle 2 ore della gara, non ci siano problemi gravi tali da limitare la sua prestazione.

13 agosto 2016 Bruciano ancora quei maledetti 3 secondi  che non gli permisero di andare all’Olimpiade di Londra di quattro anni fa. Allora un minimo richiesto di 13.20 sui 5000  imposto dalla federazione, che in passato aveva preteso  “solo” 13.25 per poter accedere alle Olimpiade, che iella! Ebbene non bastò  la sua bellissima gara (ma anche sfortunata!) sui 5000 con il tempo di 13.23.58 a Relajs Avalnut (Stati Uniti)  il 20 aprile 2012. Una gara corsa  in seconda corsia per troppi lunghi tratti, per via di una batteria davvero piena zeppa di atleti. Ma ormai è acqua passata, ora c’è Rio e questa volta  il nostro STEFANO LA ROSA, forte di un 2 ore e 11 minuti e 11 secondi,  conseguito ad Amsterdam il 18 novembre 2015, sarà alla partenza il 21 agosto alle 14.30 nella regina dell’atletica: la Maratona. Una convocazione super meritata non solo per il minimo conseguito, ma  anche per tutto quello che ha fatto dalle giovanili, a tutte le discipline cui si è cimentato dai 1500 metri alle campestri e via dicendo. Qualche problemino fisico in atto? speriamo sia acqua passata anche questo per la miseri. Ecco che posto volentieri una foto molto particolare ad a uso esclusivo del marathon Bike, di Stefano in slip, o come si dice dalle mia parti, in mutande! CLICCAstefano la rosa

10 agosto 2016 E’ solito dire quando  un giocatore di carte si dimentica di mettere  la posta sul tavolo, “Il piatto piange”. Ecco che questa frase la uso per dire che il piatto piange per quanto concerne il “reclutamento” di  nuovi donatori di sangue, targati Marathon Bike.  Il 2016 è stata una vera e propria tragedia con pochissimi atleti, familiari o simpatizzanti, che hanno scelto questo bellissimo gesto sociale, che è la donazione di sangue. Siamo fermi a 136  donatori marathon Bike, che se da una parte è un numero incredibile di cui andarne fieri, dall’altra parte il nostro super grafico è fermo da tempo  in modo preoccupante. Parlo agli indecisi: donate sangue e potrete dire di avere una marcia in più. A chi è  invece e già donatore, chiedo di sensibilizzare chiunque ad intraprendere questa nobile pratica che serve a salvare  vite umane.Facciamo una specie di catena di sant'antonio, non ci vuole molto.Quando succede qualcosa di grave, ricordatevelo c’è sempre bisogno di sangue, e quindi cerchiamo di non abbassare la guardia. In copertina Cheli Boateng Luigi, premiato dalla sezione di Massa Marittima come uno dei migliori donatori, e questa mattina per non perdere colpi ha donato dopo il secondo posto ottenuto ieri sera  alla “Americana” svoltasi alla Marsiliana. Volete mettere a confronto i due attestati di merito?CLICCAboa alla marsiliana

8 agosto 2016 Balducci primo a Sassofortino. Sotto la classifica

CLICCAXV° TROFEFO SASSOFORTE

16 luglio 2016 Per la Peppa quando meno te lo aspetti arriva la vittoria nel ciclismo. Il grande Nocciolo ha sdraiato tutti vincendo a mani basse, anzi a mani alzate in quel di Prata. Bravo Adriano alla sua 3^ vittoria stagionale, ma bravissimi tutti i Marathon Bike presenti a partire da Giorgio Casimi e “Sciarpina” all’anagrafe Andrea Salvi, che assieme al Nocciolo hanno vinto la maglia di campione provinciale Acsi. Presenti anche Caselli Raffa, Roby Valdrighi, Citerni Gianluca e Andrea Bass. Quest’ultimo forse ha giocato un ruolo importantissimo nellia vittoria di Nocciolini, “spezzando” i cambi tra la decina di corridori che inseguivano. Insomma quando si vince e segno che è andato tutto bene, o no! Tra poco la classifica. A dimenticavo: con la vittoria di Adriano il Marathon Bike tocca le 452 affermazioni nei tre sport praticati, ovviamente escluse le categorie e i campionati provinciali!

3 luglio 2016 Grande prova di Sergio Ceccarelli che si aggiudica in volata su Luca Sartori la corsa di questa mattina a Montepescali. Sotto la foto dell'arrivo con la classifica. A noi del Marathon, vanno le due coppe per la migliore società. Benissimo Alessio Minelli che vince la categori per la prima volta. Arrivato a parametro zero, ora vale molto ma molto di più.CLICCA.alessio all'arrivo Nella nostra galleria le foto scattate nell'occasione qua e là.

CLICCADSCN1145

CLICCAXII° GRAN PREMIO MONTEPESCALI

31 agosto 2016 Dopo le belle gare di Castel del Piano e Arcidosso, la nostra carovana si sposta a Roccastrada. Finalmente una delle più antiche e gloriose gare della nostra provincia, ovvero la MARCIA Verde, è stata inserita nel calendario del Corri Nella Maremma.CLICCAvolantino Marcia Verde 2016 1 Noi del Marathon Bike ci siamo dentro e si spera vivamente che la corsa gloriosa come negli anni 80-90. Detto questo la corsa di Roccastrada, si ricorda che  è anche valida per la nostra ULTRAMARATONA a tappe, che vede  in cima a tutti Elvio Civinini.CLICCAcivinini e Il simpaticissimo “ragazzaccio” che guida la classifica tra gli uomini con poco più di 2 minuti su Flavio Mataloni,CLICCAmataloni se non sbaglierà strada nelle prossime gare ( bisogna metterlo in preventivo, purtroppo!) ha buone possibilità di aggiudicarsi la nostra prima Ultramaratona a tappe. Al terzo posto il nostro sindaco Loriano LandiCLICCAlandi 34. Netta la supremazia di Angelica MonestiroriCLICCAmonestiroli2016 342 che guida la classifica su Cristina GamberiCLICCAgamberi 2323 e Bicocchi SilviaCLICCAbicocchi 23 per un podio virtuale tutto nostro. Vi ricordo anche che le classifiche stilate con un regolamento che premia l’età, il tempo impiegato e ovvio anche chi fa più chilometri, resteranno sempre disponibili nella nostra famosa CASSETTIERA che con un link si collega al Corri nella Maremma. Come saprete il sito è gestito da Giovanni Formisano, come questa particolarissima manifestazione che si può visionare anche sotto.A giovanni vanno i nostri ringraziamenti se a  chilometri zero in fatto di informatica siamo passati alla grande davanti alle  altre provincie  toscane. Speriamo che presto anche  gli altri numeri  decollino!

CLASSIFICA UOMINIuomini dopo arcidosso

CLASSIFICA DONNEdonne dopo arcidosso

30 agosto 2016 Come molti di voi sapranno, tempo addietro alle manifestazioni del  Corri Nella Maremma si poteva dare un giudizio o meglio un voto su come erano andate le cose a partire dal pacco gara,  costo iscrizioni, buffet finale, premiazioni, percorso, ristori ecc. ecc. Ecco ebbene dopo una serie di telefonate effettuate dal sottoscritto, mi sono fatto un’idea di come sono andate le cose  alla mitica Marcia Del Capercio che si è svolta  sabato scorso ad Arcidosso. Premetto che ero presente nei pressi dell’arrivo, dal primo minuto all’ultimo, quindi certe cose le ho viste e toccate con i miei occhi, sia da corridore che da organizzatore. Risultato: Grande festa sotto tutti i punti di vista, tranne uno! Partiamo dalla corsa dei bimbi come tradizione quarantennale, hanno corso e gioito  senza lamentarsi (i genitori) del  costo dell’iscrizione fissato a 5 euro, che sono serviti per pagare le coppe ecc.  Ora parliamo della Marcia del capercio una delle corse migliori in assoluto del Corri Nella Maremma. Pacco gara super, che raddoppia il costo dell’iscrizione fissato in 6 euro, docce funzionanti e non lontanissime, anzi. Decisamente buona la presenza di persone sul percorso che hanno limitato molto, se non del tutto la circolazione stradale notevole in quelle ore.Poi il rinfresco finale una vera e propria chicca o meglio una festa, dove tutti hanno potuto mangiare… anche ovviamente chi non aveva corso. Facendo due conti con  quanto è costato il solo  buffet,  con i soldi spesi ci si poteva tranquillamente organizzare una corsa discreta a Grosseto, senza andare tanto lontano con altre realtà. Due ambulanze anziché una come previsto, non è poca cosa. Premiati i primi tre di categoria come da regolamento, anziché 5 come anno scorso, ma considerato tutto (6 euro non si pagano da nessuna parte ormai!), e viste le altre 75 premiazioni del campionato toscano, sono più che sufficienti. Uno Speaker tra i migliori che ci sono in circolazione che gira come una trottola nelle più importanti manifestazioni del centro Italia. Peccato per lo sbaglio di valutazione  della  partenza camminatori, che giunti  al primo dei due ristori, hanno fatto il pieno di acqua (era molto caldo) facendola mancare ad alcuni corridori della gara agonistica. Un errore molto grave far rimanere senza acqua anche solo un corridore, questo ne siamo consapevoli, ma penso che alla luce di quanto sia successo con i camminatori super bevitori, sia sicuramente da perdonare. Siamo tutti concordi nel dire che  gli atleti che si trovano nelle retrovie, sono le persone che meritano più attenzione. Intanto  quest’ultimi  gli chiediamo scusa (mi ci metto anch’io) per il danno così importante, che è rimanere senza acqua, promettendo loro  di essere più attenti la prossima volta. Nella foto il “Duca” all’anagrafe Marco Duchini,  immortalato con un’espressione futuristica. E’ Lui la vera sorpresa del Marathon Bike del 2016, tra gli uomini e idraulici..! CLICCAidra

 

29 agosto 2016 Dopo che la giuria ha rettificato le varie classifiche del campionato toscano Uisp di Arcidosso, corre voce che una cordata giapponese voglia comprare in toto, tutto l’organigramma del Marathon Bike, compresi gli atleti di spicco (boateng,Monsignore,Don Goretti,l’attore,MinkKiele, Rocco,Pappagone,Cip e il Maestro.) La cosa si potrebbe fare sennonché sul piatto, il Marthon Bike dovrebbe mettere l’affiliazione alla Fidal 2017 e di conseguenza allestire una grande squadra Master. Niente da fare, nemmeno nel 2017 e forse mai, il Marathon Bike, lascerà gli enti di promozione sportiva del territorio, in questo caso la Uisp, per gare più importanti, a noi ci piace ruzzà. Intanto un altro nostro atleta di spicco, è stato “costretto” alla Run Card per partecipare ad una importante manifestazione, ed altri seguiranno nonostante abbiamo già da tempo pagato regolarmente, e non poco, per partecipare alla maratona di Venezia. Che coglione è stato  in questo caso Minkkiele, io avrei senz’altro presa la  decisione di partire senza pettorale. Essere costretto  a fare una cosa che non condividi proprio, non è il massimo della vita. Allora precisiamo che   partire senza pettorale è solo una provocazione fine a se stessa,  che non venga fuori il polverone di qualche tempo fa, dove qualcuno in rete scrisse che la Uisp,federazione e addirittura il Coni, dovevano prendere provvedimenti sul sottoscritto per la mia dura presa di posizione, anche se provocatoria.  Che risate!CLICCApole Una addirittura disse che all’estero partire senza pettorale si rischiano condanne. Per la peppa che paura! Ma daii,  fatemi il piacere, noi come detto si ruzza. Allora a parte i versi, come  tutti sanno l’intendimento della nostra società è verso l’unica soluzione che ci danneggi poco, ovvero  la Run Card. Ovviamente solo per quelli che si cimenteranno in Maratone o mezze nazionali. In questo caso sennò ovviamente non si parte. Tutto questo alla modica cifra di 15 euro, per quest’anno. Chi invece sceglierà strade diverse (altra  tessera con squadra  affiliata Fidal al costo  di 20 euro) le gare non verranno conteggiata nella scheda personale, almeno che non sia  la Toscana Atletica con la quale collaboriamo da tempo.Dai un po' di attacamento alla società di cui uno fa parte ci vuole, si chiede tanto? Nella foto Michele Venturi.

CAM TOSCANO SOCIETAClassifiche Campionato Toscano Uisp'

CAM TOSCANO ATLETI Singoli Campionato Toscano Uisp

ATTENZIONE Le bellissime foto di MALARBY Roberto, possono essere visionate e scaricate nella nostra galleria. La cartella contenente gli scatti si trova nella terza fila dove c'è il logo della Marcia Del Capercio. Sotto le classifiche del campionato regionale.

28 agosto 2016 Sembrava che l’egemonia provinciale del Marathon Bike che dura ormai da tanti anni, si fosse interrotta ieri ad Arcidosso al Campionato Toscano Uisp. Infatti era stata premiata come migliore squadra quella degli amici del Trisport Costa d’Argento. Ma quando mai si perde in provincia, ci  verrebbe da dire. Infatti rifacendo i conti non solo abbiamo vinto, ma diciamo la verità, abbiamo vinto  con distacco: Marathon Bike punti 454,Cappuccini Siena punti 137, Costa D’Argento punti 129, Quarto Stormo 83 e Uisp Abbadia 82.(UFFICIALE) E' ufficiale anche la vittoria tra le donne e la Vittoria  della nostra Polacchina!CLICCA 28-8-2016 LA NASCITA DI VITTORIA BOSCARINI

CLASSIFICAclassifica AA

ATTENZIONE Le bellissime foto di MALARBY Roberto, possono essere visionate e scaricate nella nostra galleria. La cartella contenente gli scatti si trova nella terza fila dove c'è il logo della Marcia Del Capercio

27 agosto 2016 E’ la “Nottolina” ovvero la Municchi Marcella la vera sorpresa del 2016. La Badenga continua a vincere a ripetizione, nonostante non sia di primo pelo come spesso si dice in questi casi. Brava Marcella e bravo suo marito Claudio Nottolini, anche lui sempre a podio oggi addirittura primo arrivato nel campionato Uisp. Oggi sono loro i protagonisti. Domani commenti più dettagliati sulla bellissima giornata di sport che si è consumata alla Marcia del Capercio. Nella nostra galleria le prima foto scattate da Debora Caoduro, seguiranno quelle di malarby e gli altri sul percorso. A dimenticavo: lo speaker scherzosamente a pronunciato più volte il 3° stormo  riferendosi alla bella squadra del 4° Stormo di Grosseto. Uno di loro è andato via incavolato nero, come se lo avesse punto uno scorpione in cattività dalla nascita. Per questo gli chiedo scusa dell'accaduto tanto volte avesse a chiederci i danni, non si sa mai.Ragazzi attenzione però, dopo la gara collegatevi prima di parlare... rischiate di fare vigure del c...

24 agosto 2016 E’ più bella la Castel del piano al Tramonto o la Marcia del Capercio? Bella domanda al quale ovviamente non riesco a rispondere, visto che le due manifestazioni pur essendo così vicine (le separa solo 2 chilometri!)  sono così tanto belle ma decisamente diverse. Una cosa però è certa: sono diventate due gare fiore all’occhiello del Corri nella maremma e ovviamente anche per noi del Marathon Bike. Per certi  versi con il nostro circuito, e con certe corse che proponiamo, abbiamo addirittura superato la roccaforte di Siena che sino a qualche anno fa  ci era nettamente  d’avanti. Ora no! A parte alcune grandi manifestazioni, vedasi terre di Siena, l’eco maratona del Chianti o la Salitredici,noi abbiamo pareggiato il gap  se non addirittura li siamo  superiori.Detto questo,vi ricordo che per iscriversi al campionato toscano Uisp di corsa su strada, che di fatto è la Marcia del Capercio ad Arcidosso, il termine ultimo è domani (giovedì 25), quindi chi viene alla gara e ancora non si è iscritto si affretti a farlo.Anche quelli che pensano di non arrivare a premio si ricordino che comunque portano punti alla squadra. Vediamo di vincerlo questo campionato, una volta che ce l'abbiamo in casa, parole sante quelle scritte da il buon Fabio!

CLICCAarci 3

20 agosto 2016 Si parte dall’ultima foto scattata alla fine della  Super gara  di Castel Del Piano al Tramonto, per pubblicizzare un altro grande evento che porta il nome della Marcia del Capercio del prossimo 27 agosto ad Arcidosso. Lo scatto ritrae  Mirco Boscagli (veramente bello quello che ha messo in piedi in pochi anni!) con  la più grande delle due ammirevole figlieCLICCA.212 Altre foto  sono state postate nella nostra galleria  nella cartella che porta il nome dell’autore, cioè A.Porcari. Dopo aver fatto questa  giusta “sviolinata” a Mirco e al Moto club locale, si passa come detto ad Arcidosso, dove  Quattrini e company non sono certo da meno dell’amico Boscagli, tantè che la Uisp regionale, ha deciso di assegnare proprio a noi del Marathon Bike, o meglio al comitato organizzativo di Arcidosso, il campionato regionale.CLICCAarci 3Quindi invito tutti a venire a correre ad Arcidosso, non solo perché ci  sono in palio le maglie di campione regionale,(iscrizioni entro giovedi per il cam. Toscano) ma anche perchè  vale veramente la pena correre lassù. Gara quella dei caperci, molto diversa da quella dei Cioli sul piano tecnico, ma  un paio di cose accomuna le due gare che distano  tra loro sono 2 chilometri e spiccioli: La prima è che   ci siamo noi di mezzo, e l’altra è che tutte e due sono feste paesane, e quindi chi viene ad Arcidosso non può andare via malcontento, impossibile! Sotto  la foto più bella di noi del Marathon Bike scattata proprio ad Arcidosso.CLICCAsquadra arcidosso 2015 Uscendo fuori argomento, bello l’articolo di oggi uscito sul Tirreno che riguarda Stefano la Rosa, con varie interviste. Voi amatori che suggerimento daresti ad un vero professionista che si appresta a correre una olimpiade? CLICCA20-8-2016 interviste per la rosa

19 agosto 2016 Schiantati di brutto ma felici come dei castorini sardi! La carriera del 19 di questo pomeriggio a Scarlino si può davvero sintetizzare così. Secondi su due compagini, con oltre 3 minuti rimediati nei 5.500 circa (la somma dei nostri 6 staffettisti!), è davvero tanta robaCLICCA.classifica sca Di bello c’è, che per la prima volta una donnaCLICCADSCN3165 ( Micaela Brusa!) partecipa  e arriva ad  una Carriera, e le facce soddisfatte di tutti i  nostri partecipanti. Noi siamo felici anche quando si prendono delle batoste come questa di oggi pomeriggio, in fondo, come direbbe qualcuno, sono sempre 6 medaglie d'argento e no?' Basta vedere la classifica in maniera diversaCLICCA!DSCN3105 Nella galleria le prime foto. Sotto La Tapasciata romana!

19 agosto 2016 Nemmeno il tempo di realizzare le bellissime emozioni che ci ha regalato la nostra 3^ Tapasciata romana,  che sei di noi parteciperanno questa sera a Scarlino alla storica “Carriera del 19”.Già  presenti  alle  Carriere nel 2011 dove partecipammo con una  ventina di atleti ma quella fu e resta un’altra storia indimenticabile per i nostri colori.CLICCAI REDUCI 2011 Detto questo oggi alle 18 saremo presenti per la contrada di san Donato con:l Mago Merlino, il keniano di Castellamare, Mario Geppetto il Duca e Michelina Brusa+ una riserva. Allora per chi questo pomeriggio non avesse nulla da fare, e  visto che al mare il meteo non promette nulla di buono, io una capatina per fare il tifo ai nostri la farei. Nella galleria fotografica gli scatti indimenticabili del nostro Roberto Malarby (infiniti ringraziamenti!), di una Roma per una notte sottomessa da noi del Marathon Bike!

CLICCA La foto più rappresentativa scattata stanotte alle ore 02.45.tapasciata 2016 082

17 agosto 2016 Con Rocco che fa il modelloCLICCADSCN3093, e Giansanti che fa il cretinoCLICCADSCN3100,  sempre  indossando la maglia della nostra GROSSETO-CASTIGLIONE che verrà riproposta il 17 aprile 2017 (Pasquetta!) viene archiviata anche  l’edizione 2016 della Sovana Sorano. Bel salto all’indietro per una delle più classiche corse grossetane anche se di Grosseto c’è ben poco vista la vicinanza con il Lazio e la Tuscia e  le società partecipanti. Speriamo che la mancanza di navette quest’anno non sia una costanza per l’avvenire perché sarebbe veramente un dramma. Ma l’amico Enrico Papini può comunque contare sul Marathon Bike che anche quest’anno zitto zitto ha portato una ventina di atleti  in una zona tra le più belle  dell’Italia e quindi nel mondo.CLICCADSCN2895 Ma questa corsa corsa non può e non deve morire ma Enrico  si deve  muovere in fretta perché  il territorio bellissimo potrebbe non bastare  in futuro per attirare ancora tanti atleti.  Nella nostra galleria alcune foto scattate alla manifestazione.

16 agosto 2016 Una Roma semi deserta illuminata dai colori del Marathon Bike! E’ quello  succederà di nuovo la notte tra il 18 agosto e il 19. Infatti la “Pazza idea”  della “Tapascita Romana” andrà per la 3^ volta in scena giovedì prossimo.  I pochi turisti che incontreremo nei luoghi più famosi della Città Eterna, potranno ammirare come è possibile divertirsi senza spendere una lira e corre beati e contenti senza rottura di corbeccoli.  Un’onda arancio-rosa” quindi attraverserà tutta Roma, con l’eccezione di alcuni amici del 4° stormo di Grosseto con a capo Roberto Malarby che immortalerà tutto quello che di bello vedremoCLICCApercorso 2016 1. Per gli amici appena citati, sarà possibile aggregarsi  tramite la Tapa-card, una sorta di assicurazione  e NULLA Osta tipo la Run Card della FederazioneCLICCA,Procedura acquisizione Runcard - Uisp ma senza spendere niente per quest’annoCLICCAIMG-20160813-WA0001. Allora  “Tutto in una notte” perché la Tapasciata Romana toccherà tutti i siti più belli di una Roma  deserta e  sottomessa da noi del Marathon Bike. Partenza da “Gigi” alle 20.00, rientro previsto quando si arriva. Percorso: Fori Imperiali, Colosseo,l'altare della Patria di piazza Venezia, il Campidoglio, piazza Navona, Campo dei Fiori,Fontana di Trevi, piazza di Spagna,Quirinale, Isola Tiberina, piazza di Pietra, Pantheon, piazza San Pietro, Castel Sant'Angelo,Circo Massimo, Bocca della Verità per concludersi alle Terme di Caracalla.Chi si perde c'è un treno alle 3.15 dalla stazione Termini per Grosseto!

TAPASCIONI 2015TAPASCIATA ROMA 2015 1

13 agosto 2016 Record di partenti, (174) record di Boscarini, (26.39) record di coperti gratis (375!), di cosa stiamo parlando? Una gara di un’altra categoria la Castel del Piano al Tramonto di questa sera. Se poi ci metti la grande gara tra le donne ovvero la Municchi e la Gallorini divise da soli 3 secondi a favore della bravissima badenga, ecco che la frittata è fatta.Una gara da 100 e lode non solo perché c’è anche lo zampino di noi del Marathon Bike, ma perché il dopo corsa è davvero da guinness dei primati, visto il rapporto Partenti-Coperti  tutti rigorosamente a sedere o quasi.Qualcuno mi dica il contrario! Un plauso va al Moto Club di castel del Piano, e Mirco Boscagli per tutto quello che si è visto, e credetemi è veramente inusulale. La frase più bella? Di un villeggiante che rivolgendosi al sottoscritto  mi ha chiesto: “scusi ma che festa è questa di stasera?” vaglielo a spiegare che è  e rimarrà solo una gara podistica. Per ora! Ancora una battura sull’imbattibile Boscarini: la vittoria più bella è ancora rimandata a breve! Nella nostra galleria le prime foto poi seguiranno quelle ufficiali. Sotto la classifica e l'albo d'oro aggiornato:

CLICCAgenerale 11

CLICCAALBO D'ORO

CLICCA La foto più rappresentativaDSCN2581

12 agosto 2016 Il Gabbiano e Mario Geppetto sorridenti ieri sera prima della gara di Albinia. Una foto che ci ha colpito per le due maglie indossate:CLICCAcerco Quella di  Giovanni Gasparini, è la prima in assoluto uscita dalla ditta Angler di Marco Catalano del Marathon Bike di colore Arancio ( colore scelto da Rocco Taliani Massimo) dopo le prove della scelta del  colore iniziate ad una Forti e voloci di qualche anno faCLICCA.squadra forti e veloci L’altra indossata da Mario Cerciello e quella della GROSSETO-CASTIGLIONE che dovrebbe diventare la nostra super corsa da disputarsi sempre il giorno di pasquetta. Detto questo si prega, per quelli che hanno corso a pasquetta, di indossarla per una sorta di pubblicità, prima e dopo la gara di  Castel del Piano al Tramonto di domani, con tanto di foto. La super corsa di Mirco Boscagli e company, che potrebbe diventare  l’edizione record di presenze. Qui alcune foto rappresentative della maglia visibile anche da  Marte…

CLICCAgiansanto tr

CLICCAduk

CLICCAcerbioni s

CLICCAgiannini giansanto

CLICCAmusardo ma

CLICCACIOLFI GIANNINI

CLICCAciolfi c

CLICCAmilone cas

11 agosto 2016 Solamente noi del Marathon Bike inl collaborazione con la Polacchina, potremmo fermare il fenomeno Boscarini. E' finita con l'ennesimo successo di Jacopo anche alla corsa dell'Albinia di questa sera. Unica novità è il fatto che questa volta ha battuto anche il forte piemontese Gornati. Io lo dico da tempo: il rione Valle di Porto Santo Stefano, se vuole vincere il palio del 15 agosto,deve far vogare Boscarini e perchè no anche Lubrano. Sotto la classifica con oltre 80 persone al via con quasi un terzo del Marathon Bike ancora una volta a secco di vittorie, ma tra poco ne arriverà una molto speciale!

CLICCApg 1

CLICCApg2

CLICCApg 3

 

10 agosto 2016 Aspettando la nostra Castel del Piano al tramonto, oggi diamo uno sguardo alle classifiche del Corri Nella maremma 2016. Spicca su tutti la vera sorpresa Marathon Bike di quest’anno, ovvero Maurizio Agnoletti nella foto scattata a Travale, che guida la classifica nella cat. “E” con 335 punti. Bene anche il primo posto di Silvia  Bicocchi nella categoria “M”, tallonata da quella Cristina Gamberi, altra sorpresa e secondo noi il bello a da venire con lei. Nel  corri Nella Maremma siamo secondi oltre che con Cristina, con Pepi Graziano nella “C” con  Landi Loriano nella “D”,Don Renato Goretti  nella “G” e Gorrieri Maria Laila nella “M”. Nel podio virtuale del nostro circuito, Infante Giovanni sempre nella “C” è terzo, come Poggiani Luca nella “B”, Milone Alessandro nella “D”, Checcacci Riccardo nella “F” e Monestiroli Angeliva nella categoria “M”.

8 agosto 2016 Aspettando la spettacolare gara di Castel del Piano di sabato prossimo ( speriamo di fare almeno 200 partenti, visto quello che offre la gara) si postano alcune foto  (aspettando la classifica) sulla nostra galleria, di quelli che sono andati a Piancastagnaio.  Nella di Piancastagnaio che verrà ricordata per il ristoro finale pazzesco, l’unico che non è andato a premi è stato Sergio Mori da Castel del Piano: una freccia di troppo l’ha ingannato e l’hanno ritrovato dopo ore e ore nei pressi di Acquapendente, che chiedeva disperatamente quanto mancava all'arrivo.... Prima di puntare tutto su Castel del Piano vi segnalo che domani sera (martedì 9 agosto ore 20)  Americana al Campo Sportivo della Marsiliana su un percorso di 250 metri, c' e una non competitiva alla "bona" senza pettorale, e per questo ancora più divertente. Un giro si viene eliminati e un giro si viene raggruppati tutti.  Poi c’è la sagra è c’è anche la possibilità di farsi la doccia. Anche se non c’è il numero viene inserita  ugualmente nella scheda personale Marathon Bike. Chi la organizza? Enzo Ottaviani e Michele Rossato del Asd Trisport Costa d'Argento. CLASSIFICAmaratonina di amiata

CLICCAIMG-20160807-WA0038

6 agosto 2016 Una strana coppia  entra nell’albo d’oro della bella corsa di Travale. Se tra gli uomini era facilmente pronosticabile il bis di Lubrano, tra le donne la Gallorini sovverte i pronostici battendo la forte senese Angela Carpino. Sotto la classifica e la foto di Gabriele con Chiara, nella nostra galleria fotografica due cartelle: quelle di Roberto Malarby, e quelle scattate dal sottoscritto, in totale oltre 400 foto!CLICCAssddsdddd

CLICCA La più bella foto!DSCN2394

CLICCAPAGINA 1 T

CLICCAPAGINA 2 T

CLICCAPAGINA 33T

CLICCAPAGINA 4 T

4 agosto 2016 Sta prendendo  sempre più forma la nostra “Ultramaratona a Tappe”CLICCA ultra2 dopo la tappa della Staffetta di canapone. Se tra gli uomini è saldamente al comando Roberto Bordino con 1.23.03 su Civinini Elvio (1.29.48) e Mataloni Flavio (1.30.42) tra le donne si fa largo a spallate, la nostra Monestiroli Angelica che balza al comando con il tempo di 1.23.03. Altre due nostre atlete sul podio delle più brave, con Cristina Gamberi (1.55.00) e Silvia Bicocchi (2.04.35). Queste classifiche tengono conto dei chilometri fatti nelle nostre gare (la prossima a Castel Del Piano!) e i tempi fatti registrarei con i coefficienti in base  all’età .REGOLAMENTO maggio regolamento

2 agosto 2016 Tredici-diciotto agosto, ovvero due date importanti per il Marathon Bike. Si inizia con la “CASTEL DEL PIANO AL TRAMONTO”, una della gare più belle che ci sono in circolazione o quantomeno  una della più complete e ben organizzate, visto quello che offre  il Moto Club in collaborazione con noi del Marathon Bike. Insuperabile la cena finale, sotto tutti i punti di vista compreso il prezzo che non c’è. Ragazzi qui si mangia davvero, e si beve vino locale, senza pagare una lira e senza distinzione tra quelli che hanno corso o i familiari al seguito. Orgogliosi di aver creduto  e dato fiducia a Boscagli e company cinque anni fa.CLICCATramonto2016 Fatta Castel Del Piano, e aspettando la mitica Marcia del Capercio, che quest’anno è campionato Toscano Uisp,CLICCAlocandina arcidosso 2016Detto questo eccoci alla corsa  apparentemente più stupita messa in piedi il Marathon Bike. La “Tapasciata Romana”CLICCA. TAPASCIATA ROMANA GIUNCO Correre nel pieno della notte a Roma, toccando i punti più belli dopo aver mangiato e bevuto. Questa “ragazzata” sarebbe veramente da copyright,  che, per chi non lo sapesse, vuol dire  pagare per   avere l’esclusiva. Chissà quanto sarebbero disposti a metter sul  piatto gli stranieri per vedere quello che viene visto nella “Tapasciata Romana”, ovvero tutto in una notte, guidati da un GPS  in mano al nostro Monsignore!CLICCA Foto scattata Moreno Giovannelli

Chi fosse interessato lo comunichi subito a fabio Giansanti!

 

1° agosto 2016 La faccia diversa di una stessa  medaglia. E’ quella della nostra Laila che come è noto è stata oggetto di furto durante le fasi della Staffetta di Canapone. Qui la vediamo quando incredula  quando si è accorta che il suo cellulare aveva preso il voloCLICCA laila 2 in questo scatto  invece quando i Carabinieri gli hanno comunicato di averlo ritrovatoCLICCA.Laila1 Nell’occasione chi è a conoscenza del proprietario di queste scarpe e pantaloncini lo comunichi al più presto.CLICCA IMG_20160801_143043293Intanto continuano le ricerche degli altri telefonini rubati e in mano a qualche deficiente-delinquante-nullafacente.  La vedo dura per il recupero,anzi durissima ma ce la possiamo fare ma senza  la  proverbiale botta di c.. si va poco lontano.

30 luglio 2016 Con le foto messe a disposizione da Stefania Toninelli, e postate nella nostra galleria, cala definitivamente il sipario sulla ottava Staffetta di Canapone. In merito alla gara, In questa foto i due nuovi arrivi ovvero  Svampi e Scumbi con Daniela Mucciarelli, che oltre ad averle fatte tutte, è anche uno sponsor della nostra staffetta, nonché da tanti anni con noi.CLICCArosi-stefi e dani Per quanto riguarda la nota dolente del furto durante la gara  nell’androne del comune, sembrerebbe recuperato il primo cellulare rubato a Laila Gorrieri. Gli inquirenti sono partiti proprio da lei essendo la prima donna che ha vinto Canapone. Gli spettava di diritto, ora però fuori gli altri oggetti rubati  quella sera!

29 luglio 2016 Il segreto per andare forte a Canapone? Bisogna andare piano, bisogna andare piano  nei primi 500 metri sennò si compromette tutti i 3650 metri, che potrebbero diventeranno aimè lunghissimi, legnosi ed interminabili. E questo che emerge a tutte le edizioni della nostra staffetta. Sempre molte partenze a razzo sotto l’incitamento della folla, come se fosse una gara di 100 metri! Fatta questa introduzione si posta una foto significativa di “Pappagone”CLICCAtrisome games 2016 firenze 044 e sotto, grazie a Carlo Pellegrino,i filmati dei cambi e commenti,con la voce del mitico Moretti Ivano, che ritorna in piazza dopo l’abbandono frettoloso per l’assenza di un leggio, nella prima edizione. Stavolta il leggio c’era ma il “Moro” ha fatto a meno.Molto professionale la sua cronaca che rievocava senza ombra di dubbio gare in pista!

CLICCAscendere con il cursore sino al filmato che si desidera vedere

28 luglio2016 Ultime battute inerenti la Staffetta di Canapone 2016, con le foto scattate nell’occasione da Alessandro Butteri. Sotto, tutti gli articoli usciti in questi giorni sulla nostra corsa, e una foto scattata all’arrivo al nostro Simone Di Monaco, con una considerazione spontanea sullo scatto realizzato da Roberto Malarby. Ma  vista la felicità del  nostro “Attore”, se invece di arrivare 5° con la squadra nr 36 avesse vinto, saremmo dovuti andarlo a prendere  al ponte Mussolini, o magari più giù.CLICCAtrisome 135 Chissà se un giorno questo potrà accadere! Intanto sulla giusta osservazione di alcuni, sui troppi “gabbiani” che hanno incautamente tagliato il traguardo assieme al compagno di squadra, anno prossimo correremo ai ripari (oltre che a chiudere il comune a chiave!) Non sarà più possibile sfilare negli ulti 250 metri senza testimone. La penalità? un calcio nel lato A, nei casi più gravi, e B nei casi che riterremo più opportuni e meritevoli. Scherzo ma con un pizzico di verità!

CLICCAStaffetta di Canapone Nazione 2

CLICCAStaffetta di Canapone Nazione 1

CLICCA28-7-2016 Staffetta di canapone risultati Tirreno

CLICCAStaffetta di Canapone_ 200 atleti IlGiunco.net

26 luglio2016 Può piacere e non piacere ma una cosa mette tutti d’accordo sulla Staffetta di canapone: difficilissimo pronosticare la squadra vincente, questo è poco ma sicuro. A tal riprova per mettere ancora alla prova i  nostri calcoli che ovviamente non sono precisissimi ci mancherebbe altro, abbiamo chiesto prima della partenza a Franco Carbonari,CLICCAtrisome games 2016 firenze 025 di puntare il dito su cinque squadre che secondo lui sarebbero state protagoniste. alla faccia!! Allora la sua  prima scelta è caduta sulla nr. 5, risultato 45^, poi la 28, risultato 9^. Ha continuato con altre tre. La nr.33 è arrivata 41^, la 26 ha terminato al 22° posto mentre la 50 al 33°, e la madonna almeno con una ci poteva andare vicino, bastava pronosticare la sua. E pensare che Franco non è uno sprovveduto, ma Canapone è Canapone, l’altre corse che Barba che noia in fatto di incertezza: si può fare la classifica prima di partire! Tornando alla squadra che ha vinto con il mitico Bordino dentro, la differenza l’ha fatta quello spilungone  di Aldo Cittadino che ha fatto una prova veramente notevole. L’ altri (Marika Romano e Tognetti Marino) sono andati benissimo ma non sarebbe bastata la loro prova per vincere. Si segnala ancora una caduta di Boscarini che ancora non ha capito che se vuole fare le curve a tutta, a Canapone si deve mettere le chiodate e il caschetto da ciclista! Detto questo tutti a cercare quello stron….  che dentro il comune ci ha rovinato la festaCLICCA.Furto in Comune, IlGiunco.net Sotto la classifica super completa dove spicca la rimonta della squadra seconda con dentro i nostri Scaglione e Galgani che alla prima tornata era addirittura 29^. Sotto la classifica dove c'è davvero tutto e a seguire la foto dei vincitori che con i quattro del 2016, fannoo 32 in 8 edizioni. Mai nessuno due volte! Dimenticavo le foto di Mago Malarby sono disponibili nella nostra galleria, e ovviamente ne seguiranno altre.

CLICCAclassifica definitiva 26

CLICCAtrisome games 2016

 

25 luglio2016 Di seguito la classifica della Staffetta di Canapone. Seguiranno commenti e fotografie. Intanto su Marathon Word i primi commentti marathonworld.it Sopra Antonio e Matteo Moscati, ai quali va il mio ringraziamento.

Nella galleria fotografica le prime foto scattata da Debora Caoduro, stasera quelle delle premiazioni di Roberto Malarby.

CLICCAGenerale Canapone 2016

 

25 luglio2016 Ecco la composizione delle squadre che correranno questa sera alla Staffetta. Come tutti gli anni le riserve potrebbero giocare un ruolo importante. Sopra i senesi magi e Cavallaro al ristoro finale. CLICCACopia di modello staffetta 2016 1

24 luglio2016 Diversi Coli hanno disputato la nostra Staffetta di Canapone, ma solo uno può vantarsi di averle fatte tutte, anzi una in più. Infatti Andrea Coli,  presidente del G.S Stato dei Presidi, assieme a Bordino Roberto, non solo è stato presente  a tutte le edizioni, ma ha avuto la fortuna anche  di correre  la prima frazione nel giorno del famoso rinvio per la “bomba” d’acqua.  Intanto Andrea fiero di quanto accertato, si tiene strette le bottiglie evocative di tutte e le  8 edizioni, poi in futuro si vedrà . Un giorno potrebbe salire anche sul gradino più alto del podio, ma certamente per noi non sarebbe una sorpresa. A Canapone basta un po’ di culo e tanta pazienza, e per ora lui l’ha avuta eccome! Sotto l’elenco iscritti delle 49 squadre con 49 donne (incredibile coincidenza!) alla partenza + 5 riserve, e il rullino di marcia di Coli CLICCASTAMPATO COLI. Domani alle 15 verranno postati i quartetti.CLICCACopia di iscrizioni staffetta di canapone 25 luglio 2016 Si posta anche l'articolo del Giunco dopo spicca la vittoria di Boscarini seguito da Lubrano a pochissimi secondi.Lubrano? ancora il più forte di tutti vista la sua carta di edentità,mentre Boscarini il più bravo! E' chiara la differenza.CLICCA Boscarini mattatore, settima vittoria Il Marathon Bike senza podio, ma ancora la squadra più numerosa anche se nel grossetano non fa più notizia, bisogna apettare Canino a dicembre!

22 luglio2016 La sesta edizione della gara in notturna “Correndo sotto le stelle” di Porto santo Stefano, porta il nome di Jacopo Boscarini e Angela Carpino. Sono loro due i vincitori della gara disputata ieri sera. Tutto bene tutto bello tranne le foto scattate nell’occasione e postate su questo sito. Scattare foto a 160 atleti che ti passano davanti come indemoniati non è cosa facile, bisogna andare adagio come ha fatto il buon Luca Morini, che si ringrazia.CLICCADSCN2088

CLICCA La foto più significativaDSCN1974

CLICCA Classificaclassifica porto

22 luglio2016 Chi è andato più vicino ad aggiudicarsi la Staffetta di Canapone per due volte? Mario Cerciello detto “Mariogeppetto”. Infatti ha vinto la prima edizione nel 2009, poi secondo nel 2012, quinto nel 2013 e quarto nel 2015. Ha saltato per infortunio l’edizione 2011 per l’operazione al menisco. Mannaggia alla miseria stava andando benissimo quando abbiamo deciso di sospendere la gara mercoledì passatoCLICCA.STAMPATOCerciello Lui aveva montato le scarpe da pioggia, un parafulmini dietro e un rosario sempre con se.Si sentiva imbattibile! Guardando avanti e precisamente a lunedì prossimo si riparte daccapo tutto da rifare con i quartetti che verranno rimescolati ma sempre per noi dovranno fare 17.20 che è  la somma di un chilometro per quattro dei quattro staffettisti. Esempio: Bianchi 4.52, rossi,4.16, verdi,3.51 e marrone 4.21, totale 17.20. Ecco che tutte le staffette per i nostri coefficienti dovranno fare 17.20 secondo più secondo meno. Perchè allora, qualcuno si chiede, ci sono anche 5 minuti tra i vincitori e gli ultimi? Perché i primi vanno tutti meglio del tempo accreditatagli, mentre gli ultimi peggio del tempo pronosticato. Ecco qui il divario “fuori norma”.Sotto gli iscritti, e MarioGepetto dopo la Marcia del Capercio 2015CLICCA.cerciello le

CLICCAiscrizioni staffetta di canapone al 21 luglio

19 luglio 2016 C’è ancora qualche piccolo malumore sulla decisione di annullare la Staffetta di Canapone, dopo aver fatto prendere una fraccata d’acqua ai primi staffettisti. Oggi a una settimana da quella sera siamo ancora più convinti che,  in quella circostanza, fu presa la decisione giusta. E’ chiaro che se  dopo  poche ore  dal termine, avessimo deciso  di  “saltare” l’edizione 2016, sarebbe potuto passare per una decisione di comodo, invece, con tutte le difficoltà del caso, siamo qui  pronti a ripartire, forti anche di 183 iscrizioniCLICCAiscrizioni staffetta di canapone al 19 luglio a 5 giorni dalla nuova Staffetta in programma  lunedì prossimo. Canapone per noi è troppo importante quindi era giusto  sospenderla viste le condizioni non ideali,  ed è stato giusto riproporla prima possibile. Detto questo ora concentriamoci sulla prossima gara di a PORTO SANTO STEFANO in programma venerdì prossimo,CLICCACorrendo sotto le stelle IlGiunco.net poi si entrerà tutti nel vivo della Staffetta di Canapone, patrimonio della nostra collettività! Sotto una vignetta,  e l’articolo uscito sul Giunco relativo alla SALITREDICI! CLICCAstaffetta canapone 2016 369

CLICCAGIUNCO SALITREDICI

18 luglio2016 Questo fine settimana non eravamo ovviamente solo alla “Salitredici”, ma alcuni di noi hanno visto bene di provare altre gare con dislivelli da paura come nel caso di Dario Bulgherini e Marco Quattrini impegnati alla SKAY Race di Canazei di chilometri 22,CLICCA.IMG-20160718-WA0000 o Daniela Mucciarelli protagonista nel Giro del Lago di Resia.CLICCAmuccc. Sotto gli iscritti di Canapone “Due”, che ad oggi hanno toccato le 150 iscrizioni. Ma lo sapevate che nello stesso giorno c’era un’altra staffetta nel senese? Ora capisco chi ha spinto le nuvole in piazza Dante!Classificawww giusepperosati net

CLICCA.iscrizioni staffetta di canapone al 17 luglio

RISULTATI DEI NOSTRISALITREDICI 1

17 luglio 2016 La Salitredici l’ho inventata io! No, non scherziamo, ma la classicissima corsa che da Abbadia San Salvatore   porta alla Vetta Amiata,  mi  ha visto  in passato versare tanto sudore, riservandomi tante gioie e altrettante delusioni. Infatti ho avuto la fortuna di passare la mia gioventù, sino alla maggiore età, proprio ad Abbadia,  sentendomi ovviamente a tutt’oggi  ancora un po’ Badengo. Una volta mi ricordo bene, forse era il 1974, l’ho scalata  in bici con quello che sarebbe diventato  uno dei più forti ultra maratoneti in circolazione in Italia e non solo. Massimo Taliani, detto “Marziano” per le sue incredibili doti fisiche e soprattutto mentali che lo hanno portato a correre per quasi 700 chilometri in sei giorni. Oggi presente con una maglia molto particolare e solo il pensiero  di che cosa evoca, mi fa venire i brividi.CLICCATALIANI MASSIMO ABBA Fatte queste precisazioni è molto  che in queste zone mi piace fare bella figura, come quella di oggi dove il Marathon Bike è risultata ancora una volta la  squadra più numerosa. Vincere ad Abbadia,in terra senese, contro le super corrazzate senesi, è il massimo! Detto questo e tornando alla gara, i migliori per noi sono stati Paolo Merlini tra gli uominiCLICCAmerlini abb e Pippi gambe lunghe Marinela Chis tra le donne.CLICCAgabri e pippi Nella nostra galleria  disponibili  nella nostra galleria 390 foto scattate dal sottoscritto e scaricabili  in alta risoluzione.

Altri risultati sul sito Dream Runners Perugia

16 luglio 2016 Sono sicuro che un giorno i piccoli partecipanti alla nostra “Cronometro per canapone”, ci ringrazieranno. Una manifestazione particolarissima anche questa,  riservata ai bambini da 0 a 10 anni, ideata  per vederli crescere e divertirsi anno dopo anno sui nostri tappetti blu e rosso. Come nel caso di Alessio, figlio del nostro “Maestro” all’anagrafe Roberto Ricchi, che di manifestazioni  le ha fatte tutte. E forte di una liberatoria nel nostro regolamento, pubblichiamo senza esitazione,  la crescita di AlessioCLICCA2013 m /.2014 m / 2015 / m2016Intanto in casa del Marathon Bike si pensa già al futuro con altri campioncini che si cimenteranno nella cronometro. E’ il caso di Vittoria, figlia della nostra polacchina e di Boscarini, che dovrebbe nascere nel mese di agosto. Da una femminuccia ad un’altra, con la figlia di Michele Checcacci in arrivo a settembre. Colpo doppio per i nostri Mirco Nucci e Stefania Lupi in attesa sempre a settembre di due gemelli maschi che pareggiano il conto con le due femminucce di Michele e di Kate. Tornando invece alla nostra Staffetta di Canapone, in due giorni 124 conferme e nuove iscrizioni. 

iscrizioni staffetta di canapone al 16 luglio

15 luglio 2016 Tutto da rifare, si riparte per una nuova avventura della Staffetta di Canapone in programma il prossimo 25 luglio alle 21.30, senza ovviamente i bimbi prima. Non ci saranno tanti amici presenti la sera del rinvio, e francamente questo è un aspetto che ci dispiace molto. In compenso ci saranno altre che per un motivo o per un altro non erano presenti, specie il mitico Pietro Barberini da Siena che non ne aveva saltata una. Bellissima una sua foto scattata nell’edizione 2014, con  il telefonino al seguito.CLICCAPietro barberini12 Aveva paura di perdersi? Intanto già una settantina quelli che hanno confermato la presenza. Sotto l’elenco e l’artico apparso oggi sulla Nazione a firma di Deborah Santini, che questa volta sarà della partitaCLICCA.rinvio della staffetta di canapone Chi non si trova nell’elenco confermi prima possibile la disponibilità per Canapone due. Ripeto tutto da rifare compreso  i quartetti che saranno stravolti completamente.CLICCAiscrizioni staffetta di canapone al 15 luglio

14 luglio 2016 Visto che col senno di poi non si va da nessuna parte, e ancora non hanno inventato la sfera magica, penso e sono convinto, che aver preso la decisione di sospendere  la tanto attesa Staffetta di Canapone, sia stata una decisione saggia e giusta. Ovviamente siamo molto dispiaciuti non solo per tutto quello che è successo ma anche guardando le conseguenze burocratiche ed economiche che  dovremo affrontare. Ma questo fa parte del gioco e noi organizzatori lo sappiamo bene. E allora prendiamo  atto di tutto quello che di buono è successo ieri sera a partire dalla grande risposta dei nostri piccoli che forse hanno  sfiorato le 200 unità. Detto questo riproporremo la sola Staffetta di Canapone il 25 LUGLIO sempre alla stessa ora, sullo stesso tracciato, con i soliti birilli a fare capolino. Ma  il tempo si spera sia clemente, maremma bucaiola. Ovviamente non ci sarà da pagare  alcunché e per quelli che per un motivo o per un altro non potranno esserci, iscrizione gratuita (senza pacco gara), per la prossima edizione. Nell’occasione si  precisa che ci saranno nuovi pettorali e di conseguenza nuovi accoppiamenti. Tenete presente che anche quest’anno le squadre i avevano tutte un coefficiente intorno ai 17 minuti e 20 secondi. Chissà chi avrebbe vinto, rimarrà solo nella storia (alla pari di garibaldi)  che era in testa Roberto Bordino, primo staffettista della squadra 7, con dentro Maggiotto Elisa vincitrice  di anno scorso.Punto! Nella nostra galleria le prime foto scattata da Roberto Malarby, seguiranno quelle di Debora Caoduro, che ovviamente ringraziamo.

CLICCAstaffetta canapone 2016 383

13 luglio 2016 Mi sembra al quanto esagerato e inopportuno: Questi tre compagni di merende, a da una settimana che provano l'inno di Mameli. Ma a canapone mica è previsto il celebre motivo? Per ora! Sotto le squadre che si contenderanno Canapone. Nel prenderne visione tutti diranno:" con questa squadra non vinco nemmeno se si taglia!" Ma invece...

SQUADRE AL VIA modello staffetta 2016

12 luglio 2016 Come dico spesso in giro, per organizzare una gara ci si può mettere un giorno come settimane, lo stesso dicasi per il ristoro finale, che si può fare con due o tre tortine confezionate buttate lì, oppure curare, o meglio cercare di curare, anche il ristoro finale. Come nel caso della nostra festa di domani sera, dove le galline del comprensorio di Massa Marittima, hanno dovuto lavorare più del dovuto per soddisfare le esigenze di mamma Boateng, che ha voluto per le sue torte, uova fresche e certificate e senza sorprese dentro.  Grazie FrancaCLICCA.IMG-20160712-WA0000 E ora sotto con la nostra Canapone che se è vero che è avvincente e spettacolare, è anche vero che è sempre una corsetta amatoriale e deve essere vissuta come tale. Godiamocela fino in fondo con le dovute maniere e accettare con serenità quello che la piazza offre. Domani alle ore 15 circa il sorteggio delle quasi 50 squadre che scenderanno in campo. Ci saranno sicuramente delle sorprese perché Canapone sino ad oggi non l’ha mai vinta nessuno due volte di fila,CLICCAvincitori 2 e per noi il grande Boscarini è per una sera, solo un coefficiente al Chilometr, niente di più (a parte ovviamente l'amicizia e la stima!)Sotto i filmati del percorso, nel primo si possono notare i metri che si stanno percorrendo e dove ci si trova nel percorso, nel secondo è per quelli che gli piacel'alta velocità.

CLICCA un ripasso tranquillo del percorso della Staffetta di Canapone

CLICCAUn ripasso veloce al percorso

ATTENZIONE La manifestazione inizia alle 19.30 con la CRONOMETRO Per CANAPONE sino alle 21.00. Dopo tale ora si inizierà a chiamare i componenti delle squadre tramite spiker, prima ci si può presentare una volta riuniti tutti e quattro da noi dell'organizzazione.Ore 21.40 circa partenza della gara. Dopo 5 minuti (rigorosissimi!) dall'arrivo dell'ultimo staffettista, iniziano le premiazioni delle 15 squadre. Alle 23 circa si dovrebbe terminare le operazioni. Non ci sarà la premiazione dei giri più veloci perchè a Canapone si corre tutti alla pari, o quasi, quindi è stata tolta! Per quelli del Marathon Bike è consignato una tenuta non della società, escluse le donne che hanno la maglia di colori diversi.

 

11 luglio 2016 A due giorni da canapone, si posta volentieri la scheda di una delle pochissime donne che ha fatto tutte le edizioni della nostra super corsa. Silvia Cogno,CLICCASTAMPATOcogno4 celebre il suo "tuffo" per terra al cambio dell'edizione del 2012, dove addirittura fece la sua migliore prestazioneCLICCAcogno 33, ma a distanza di anni si è venuto a sapere che voleva baciare il tappeto, tanto era contenta. Intanto "rastrellate" tutte le uova fresche di giornata e selezionate una a una, dai vari contadini della zona di Massa Marittima, serviranno a mamma Boateng, all'anagrafe Franca, per confezionare le sue celebri torte, che sfileranno la sera di canapone.CLICCAIMG-20160709-WA0003.Sotto l'ultima presentazione.CLICCAPodismo_ ben 197

iscrizioni staffetta di canapone al 11 luglio

10 luglio 2016 Una pagina da libro cuore si è consumata questa mattina a Vetulonia! Infatti aspettando canapone e la Salitredici, alcuni di noi sono andati i ritiro nello splendido paesino etrusco, dove sono stati accolti nel rifugio di Sonia Bellezza.CLICCA IMG-20160710-WA0005Una torta struggente fatta nella notte dalla ex emiliana, testimonia l’attaccamento  di quest’ultima ai nostri colori sociali.Bella veramente bella, mi ricorda quando si scriveva TVB sulla porta della scuola…. Aspettando sempre la corsa dell’anno, alcuni di noi sono andati a Badesse (Boateng,Monsignore,Mariano,il nero e il grande Marianelli di Roccastrada) C’è il ballo la leadership del migliore in fatto di presenze, e ogni occasione per alcuni di noi e buona per aggiungere una gara nella propria casella. A proposito di casella, fa un bel salto in avanti Paolo Lentini Campallegio, con i suoi 35 chilometri del trail della riviera francese a Manton, con il suo piazzamento (36° su 140 partenti) Ma un particolare ci ha dato nell’occhio. Ma paolino prima di partire per la durissima prova, la barba ce l’aveva? CLICCA IMG-20160710-WA0001.

 

9 luglio 2016 Chiusura oggi  9 luglio delle iscrizioni di Canapone che hanno toccato quota 197 + 3 riserve (catalano-Vagaggini-Pietrini) con 50 donne che dovrebbero coprire tutte le 49 squadre. Un record quello delle donne inimmaginabile una decina di anni  orsono quando al Marathon Bike c’erano sono Alessandra Perosi,Silvia Sacchini e Barbara Segreto. L’edizione di quest’anno sarà anche quella del “guardati il Birillo” una frase che  potrebbe essere intesa anche in modo diverso, invece sottolinea uno sforzo organizzativo che predisporrà 60 birilli con frecce che anticiperanno dove si deve andareCLICCAIMG_20160703_215446549. Insomma un GPS per terra ben visibile.Non ci sarà il giro di ricognizione Ufficiale, ma sarà possibile farlo da soli visto che i birilli frecciati saranno collocati diverse ore prima. Detto questo oggi si segnala anche un altro super atleta se non altro per  il suo fisico che ricorda i bronzi di Riace escluse le gambe, che ha fatto tutte le nostre edizioni: Andrea Tanganelli, questa la sua scheda. CLICCASTAMPATO TANGANELLI 1

TROFEO 2016 CHE ANDRà ALL'ULTIMO STAFFETTISTA DELLA SQUADRA VINCENTE IN RICORDO DI MAURIZIO BARONICLICCAtrofeo 2016

CLICCAFototanganelli andrea 26

 

8 luglio 2016 Poteva mancare Pappagone a Canapone? Si era defilato facendo perdere le proprie tracce, ha provato in tutte le maniere  per non farsi trovare, ma una volta rintracciato alla frontiera, al richiamo o meglio al ricatto o precettamento, ha detto di corsa si. Con lui ad oggi siamo 196 con il record di donne (50) che vuole dire che al momento alcune squadre avranno 2 donne nel quartetto. Per dire la verità per il nostro regolamento e nella composizione delle squadre, donna o uomo è la stessa cosa, chiaramente solo nel caso di canapone! Sotto le schede di tre “big” (Fois-Bordino-Infante) che hanno partecipato a tutte le edizioni con incredibili oscillazioni. Ce la faranno a vincere quest’anno? Una possibilità su 48! Alla partenza anche Zuleima Cioffi, da sempre una estimatrice di canapone.CLICCAzule c Nell’occasione si ricorda che Canapone fa parte della nostra “Ultramaratona a tappe” che vede tra gli uomini in testa proprio Bordino,CLICCAmaschile mentre tra le donne, mercoledì potrebbe passare i testa la nostra Angelica di nome e Monestiroli di cognome.CLICCAfemminile

CLICCAiscrizioni staffetta di canapone al 8 1luglio

CLICCA Fois STAMPATOFois1

CLICCA BordinoSTAMPATO Bordino3

CLICCA InfanteSTAMPATO Infante3

7 luglio 2016 Prove generali per la staffetta di Canapone di mercoledì prossimo. Il passaparola ha portato infatti in piazza ieri sera, circa 70 persone e non solo del Marathon Bike.CLICCAIMG-20160707-WA0000 Intanto procedono le iscrizioni arrivate a quota 182 con le donne che per una volta (49!) superano le ipotetiche squadre che partiranno. Detto questo, ieri è stato festeggiato il record mondiale (non ancora omologato) di Silvia Sacchini. Mai nessuna donna ha fatto questo filotto:  Prima ha conseguito la laurea, poi  ha corso 204km tutti in una volta, ed infine ancora sui banchi di scuola per una nuova maturità! Capperi chi tanto chi niente! Silvia sei unica, ora ti manca di vincere  Canapone  e di riprendere la terza media, poi sei apposto!CLICCAIMG_20160706_212836644

CLICCAUn ripasso veloce al percorso

 

6 luglio 2016 Con l'allenamento di stasera ore 20.30 al Duomo di Grosseto, si entra nel vivo della "Staffetta di Canapone" fiore all'occhiello del Marathon Bike e patrimonio della collettività soprattutto di quelli che solitamente corrono nelle retrovie. Sono loro che hanno sempre fatto la differenza. Anche quest'anno si sfiorerenno le duecento presenze che non sono poca cosa se si considera la realtà in cui viviamo. Ricordo a tutti i "Marathon Bike" se è possibile di non utilizzare la maglia di ordinanza, per non creare confusione. Sopra il Nero e la Muccia alle prese con un cambio alla pari della passata stagione. Sotto un filmato di poco più di un minuto del tracciato con un pezzo girato di notte (camminata del Cassero). Un pezzo del tracciano tanto bello quanto poco pubblicizzato, che solo noi, con le nostre gare, gli diamo il giusto risalto. Il filmato è stato girato a una velocità di 146 km all'ora ovvero a 0,25 secondi a chilometro! reggetevi forte CLICCA Un ripasso veloce al percorso

5 luglio 2016 Pietrini su Sbordone Salvatore, poi il grande (in tutti i sensi!) Cristian Fois. E' questo il podio maschile del "Miglio" che si è corso domenica pomeriggio a Marina di Grosseto.Tra le donne Francesca Pini Prato ha battuto la nostra "Ringhio" Ciani Elena.All terzo posto una strepitosa Monica Montanari. Sotto la classifica.

CLICCA Pagina uno miglio 1

CLICCA Pagina due tempi meglio 2

4 luglio 2016 Con l’entrata di Monica Montanari e Rosanna Vichi, la nostra Staffetta di Canapone ha toccato quota 150 a 9 giorni dall’evento e con moltissime donne dentro. Si potrebbe raggiungere o addirittura superare il numero di squadre di anno scorso, che furono 50, ma non è questo lo scopo. Lo scopo è che la a manifestazione risulti inattaccabile sotto tutti i punti di vista e che tutti si divertano e che nessuno si perda. A tal proposito quest’anno verranno introdotti dei birilli con freccia, che se nessuno se le arrubba  come direbbe il grande comico Crozza, si dovrebbero trovare ad ogni angolo delle vie toccate (54 dislocati sul percorso).Per quest’anno ci saranno anche le persone nei punti ritenuti necessari, ma l’intento è sensibilizzare il podista a fare più  attenzione, poi in futuro si vedrà. Sarebbe bello se prima o poi questo accadesse...,nessuna persano sul percorso ma la strada è lunga e bisogna arrivarci per gradi,intanto metabolizziamo le frecce.CLICCAIMG_20160703_215446548 A marina ieri si sono scaldate lee “bimbe” della coach Deborah Santini, che a meno di ripensamenti dell’ultima ora saranno ai nastri di partenza di Canapone. Stefania e Rosaria hanno fatto il “miglio” a Marina di Grosseto da panico, rischiando concretamente di andare a finire nel canale San Rocco se non fossero state fermate per attempo . Avevano  già indossato il salvagente prima di partire!CLICCAIMG-20160704-WA0002 Sotto la prima presentazione di Canapone.

CLICCApresentazione 1

2 luglio 2016 Una foto scattata dal satellite testimonia la bella prova di Catia Gonnelli alla Dolomiti Marathon: quarta di categoria in 2.h34'28" per percorrere i durissimi 26 chilometri del percorso. Chissà se ha fatto un pensierino alla 100 chilometri del Passatore 2017, visto che la nostra dottoressa è amante delle distanze lunghe. Intanto sarà presente alla Staffetta di canapone, poi per i restanti 96 chilometri e spicci si vedrà. Sotto gli iscritti ad oggi della gara più avvincente del mondo...., a calare siamo sempre in tempoCLICCA!iscrizioni staffetta di canapone al 2 luglio 2016

Iscriviti alle gare del circuito corri nella maremma


Il calendario delle corse podistiche nel senese

TEMPI DI PASSAGGIO MARATONA- MEZZAMARATONA

CALCOLA LA TUA VELOCITA' 

Inserisci il tempo e la lunghezza del percorso. Poi, 'CALCOLA' per conoscere la velocità espressa in Minuti/KM e i KM/h.

Ore:  
Minuti:
Secondi:
Metri: 
Minuti/KM:
      KM/h:

by Carlo Romagnano

Copyright 2015 © Team Marathon Bike - All Rights Reserved

Associazione Sportiva Dilettantistica Team Marathon Bike

P.IVA: 92055000530

Statistiche gratis cookie policy