In data 23 febbraio 2017, presso la presso la Birreria-  Pizzeria Kulmbacher Plazt, ore 20.30 ci sarà la festa tradizionale del Marathon Bike. Il menù come anno sarà libero. Fatta questa precisazione è comunque consigliabile prenotarsi prima da Fabio Giansanti. Nella stessa sede, qualora non venisse raggiunto il quorum nell’assemblea dei soci in prima convocazione, (ore 8 via Damiano Chiesa 52) verrà fatta lì. Si prega di prendere atto della lettera di convocazioneCLICCA.convocazione ass soci

PODISMO

Grosseto - Castiglione 23 Km

(PASQUETTA!)

17 Aprile 2017

 

SITO UFFICIALE

www.grossetocastiglione.teammarathonbike.it

PAGINA FACEBOOK UFFICIALE

https://www.facebook.com/grossetocastiglione/

 

In data 23 febbraio 2017, presso la presso la Birreria-  Pizzeria Kulmbacher Plazt, ore 20.30 ci sarà la festa tradizionale del Marathon Bike. Il menù come anno sarà libero. Fatta questa precisazione è comunque consigliabile prenotarsi prima da Fabio Giansanti. Nella stessa sede, qualora non venisse raggiunto il quorum nell’assemblea dei soci in prima convocazione, (ore 8 via Damiano Chiesa 52) verrà fatta lì. Si prega di prendere atto della lettera di CLICCA. Grazieconvocazione ass soci

 

In data 23 febbraio 2017, presso la presso la Birreria-  Pizzeria Kulmbacher Plazt, ore 20.30 ci sarà la festa tradizionale del Marathon Bike. Il menù come anno sarà libero. Fatta questa precisazione è comunque consigliabile prenotarsi prima da Fabio Giansanti. Nella stessa sede, qualora non venisse raggiunto il quorum nell’assemblea dei soci in prima convocazione, (ore 8 via Damiano Chiesa 52) verrà fatta lì. Si prega di prendere atto della lettera di convocazione CLIC. Grazieconvocazione ass soci

VARIE CICLISMO

PODISMO

    CLICCA NATI DI FEBBRAIOnati febbraio

    24 gennaio2017 Ora capisco perchè il nostro campioncino non dava notizie in questi ultimi giorni. Stefano La Rosa  ha infatti ha preso parte alla mezza maratona internazionale Vila de S. Pola, nella regione Alicante in Spagna. Un buon 4° posto per Stefano,  e anche il tempo di 1h03'46" non è malaccio se si considera il forte vento e di come sono andate le cose durante la gara. Tanto per cambiare la gara l'ha vinta un Keniano ovvero Peter Cheruiyot Kirui. Per il vincitore 1h00’56”, con il secondo posto di Daniel Munidi Muteti con 1h02’29”, quindi John Lotiang Kipsang con 1h02’58” e quindi il nostro La Rosa con 1h03’46”. Tra le donne si è imposta Antonina Kwambai in 1h09’49”, su Bizunesh Gudeta, arrivata a 1’42”, e Lillian Partridge, a 2’23”.

    15 gennaio 2017 Dopo aver messo le mani  ( con successo) sul del  nostro Stefano la Rosa, il dr Matteo Mugnaioli da Siena, mette a disposizione la sua esperienza di fisioterapista anche agli atleti  amatori del Marathon Bike, con prezzi agevolati.

    Convenzione MARATHON BIKE

    TARIFFARIO DOCTOR RUN

    22 Dicembre Per chi non lo sapesse, è da un po’ di tempo che alle gare podistiche della provincia di Grosseto, è presente Carlo Pellegrino nelle vesti di giornalista Uisp. Fin qui nulla di strano se non fosse che Carlo va oltre a quelle che dovrebbero essere le sue funzioni, postando  in pochissimo tempo nel sito della Uisp, filmati, commenti e tutto quello di interessante viene offerto dalla manifestazione. Penso che a questo punto sarà presente anche alla nostra “Maremmata” del primo dell’anno, considerato che a memoria non ne ha saltata una.CLICCAvolantin Ovviamente questo nuovo sito Uisp,  è un valore aggiunto per tutto nostro movimento al tal punto che è stato predisposto un link  per visionare meglio tutto  il suo prezioso lavoro. Il link per il momento verrà inserito in fondo alla colonna di  sinistra di questo sito sotto SITI DI INTERESSE, per il momento CLICCA qui Uisp grosseto.it

    21 Dicembre Rossi-Marini-Taddei, domani  22 dicembre si fa festa al MarathonBike.  Infatti Guido Marini ,Rossi RobertoCLICCA rossi don e il "marinaio Taddei Emiliano, domani compiono gli anni.CLICCA.compleanni marini-taddei-rossi. Un saluto quindi e un augurio ai nostri  atleti da parte di tutto il gruppo. Ce la mettiamo un po' di pubblicità? Vai. Dieta Gift, che oltre a Guido questa dieta fa volare anche Catia Gonnelli, vedasi maratona di Pisa CLICCA Pisa.Perchè non provarla?

     

    21 Dicembre Oggi 21 dicembre si festeggiano Paolo Venafra e Vinicio Nardelli. Ai due un augurio di buon compleanno da parte del Marathon Bike.CLICCAnardelli venafra

    20 dicembre Oggi 20 dicembre è il turno di Paolo Lentini Campallegio, che festeggia il suo compleanno. A Paolo vanno gli auguri del gruppo Marathon Bike.

     

    17 Dicembre Il “Gabbiano” e la Galella sono scappati insieme…Non sarebbe la prima volta  al mondo che due persone  decidano di lasciare baracca e burattini e scappare per ignota destinazione. Ovviamente questo non è il caso dei nostri Giovanni Gasparini e Tiziana Galella che domani 18 dicembre compiono gli anni. Quindi una data importante per i due, soprattutto per il Gabbiamo che fa  un bel salto di categoria. Bene, ai due nostri “pilastroni”, marathon Bike al 101%,vanno gli auguri di tutto il gruppo e non solo.CLICCAgasparini 33

    16 Dicembre Gira la ruota e domani 17 dicembre, tocca a Mario Cerciello  festeggiare a tutta randa il proprio compleanno. A “Mariogeppetto” i nostri più sinceri auguri a nome di tutto il gruppo, tranne uno….

    15 Dicembre Un saluto e un augurio da parte di tutto il gruppo Marathon Bike a Massimiliano Soriani, che domani 16 dicembre compi gli anni.

    14 Dicembre Trillocco, questo cognome non mi è nuovo…Domani 15 dicembre in casa Marathon Bike si festeggia l’ultima arrivata, esordiente proprio l’altro ieri a Canino: Anna Maria Trillocco,in Tonelli, sorella di Michele, alla quale vanno gli auguri di tutto il team.

    13 Dicembre Ma il nostro “Maestro” e “Pappagone” c’erano a Canino? Ma meglio, avranno avuto impegni ben più importanti da fare , mannaggia…Comunque abbiamo vinto anche senza il contributo dei nostri simpatici (si fa per dire!) amici. Fatta questa doverosa precisazione, auguri a Ricchi RobertoCLICCAricchi 787 e Salvadori Roberto, nella foto, che domani 14 dicembre compiono gli anni. Punto.

     

    12 Dicembre Se avessimo saputo del rendimento che sta dando la romana Angelica Monestiroli al team Marathon Bike, l'avremmo prema molto prima.Detto questo, domani 13 dicembre, si festeggia il suo compleanno unito a quello di un'altro dei nostri:Stefano MoscatelliCLICCAMOSCA. Ai due un augurio da parte di tutto il gruppo.

    9 dicembre Ma i marziani compio gli anni? e gli Angeli? Bella domanda che ci viene in mente proprio a ridosso di due nostri compleanni. Infatti domani 10 dicembre Massimo Taliani detto "marziano" per le sue eccezionali distanze percorse (quasi 700 chilometri in 6 giorni!) e Quattrini di nome Angelo, compiono gli anni. Ai nostri amici un augurio di buon compleanno, magari da festeggiare a Canino...

     

Siti di interesse:

Runnerspercaso:blog con foto, articoli sulle corse su strada e altro ancora

Albanesi.it - nutrizione, allenamenti, salute.

orlando Pizzolato: tutto sul mondo della corsa.

Podisti:net: articoli vari, calendari delle gare, ecc.. Massimo Cianchi ricorda Michela Rossi, la sfortunata atleta vittima del terremoto abruzzese

grossetosport.com

marathonworld.it

vivigrossetosport.it

maremmanews.tv

ilgiunco.net

grossetooggi.net

Gmap-pedometer: la comodità di misurarsi da casa un percorso di gara o di allenamento (leggi le istruzioni per l'uso)

TeamNordest: sito con foto, articoli sul ciclismo grossetano

Uisp grosseto.it

langolodelpirata.it

19 febbraio 2017 Cento il Trofeo sergio Borzi ha fatto centro come il romano Paoli (nella foto) che porta a casaa il primo assoluto. La classifica,17 ° MEMORIAL BORZI. Il Commento della gara su langolodelpirata.it Sotto ancora le corse organizzate prossimamente: si ricorda ancora che domenica 26 febbraio 2017 al Trofeo Rocchi, verranno usate per l'ultima l'ultima volta le categorie" sperimentali", poi noi del Marathon Bike adotteremo le categorie federali.CLICCA SCHIZZO ROCCHI 12, domenica 26 FEBBRAIO " ROCCHI" clicca qui rocchi 2017.Si ricorda, anzi si consiglia vivamente, di presentarsi alle gare con i soldi contati, il risultato sarà meno code e più praticità nell'operazioni di iscrizioni, si chiede tanto? poi chi desidera avere inf. sulle gare nostre mi può contattare alla posta elettonicaciolfim@libero.it e sarete aggiornati su tutto quello che faremo da queste parti.Sotto tutti i nostri prossimi eventi.

4^ mercoledì 1° MARZO-STICCIANO" clicca qui STICCIANO

5^mercoledì 8 MARZO " GRILLI" clicca qui CORSA DEL GRILLI

6^mercoledì 15 MARZO TOMMASINIclicca qui Prima prova

7^ domenica 19 marzo "G.P MONTEMASSI" clicca qui Gran Premio

8^mercoledì 22 MARZO DIAVOLINO" clicca qui DIAVOLINO

9^ mercoledì 29 MARZO TOMMASINI clicca qui seconda prova

10^ mercoledì 5 APRILE ACCESA" clicca qui lago dell'accesa 1

11^ mercoledì 12 aprile TOMMASINI clicca terza prov

12 lunedì 1° MaggioLA MINERARIA lamineraria2017

13^mercoledì 17 maggio "Scala Santa"scala santa

14^DomenicaTROFEO DEL DONATORE

18 febbraio 2017 Nell'occasione della pubblicazione dell'ultima "nata" in casa Marathon Bike, ovvero il g.p "Scala Santa" in programma al Bozzone il 17 di maggio,CLICCAscala santa

16 febbraio 2017 Centoquaranta donatori di sangue portati a donare dal Marathon Bike, altri lo erano già, altri ancora sono entrati nel gruppo con un rullino di donazioni da fare invidia. Come il caso di Riccardo Mililotti iscritto con noi nel ciclismo e MTB da un paio di stagioni (un titolo italiano conquistato anno scorso!). L’ultimo “podio”? qualche giorno fa all’ospedale della mia Abbadia San Salvatore, dove ha donato per l’ennesima volta. Ragazzi donatori e non, vi ricordo che di sangue c’è sempre bisogno a tutte le ore di giorno   di notte, per Natale per Pasqua e anche il 15 di agosto, le sale operatorie non chiudono mai. Donare sangue non costa niente e salva la vita di tante persone. Bravo Ricca continua così, perché il Marathon Bike è anche questo, soprattutto questo!

14 febbraio 2017 Festa di San Valentino festa degli innamorati,iIn un certo senso noi siamo innamorati del trofeo Rocchi, che il grande RocchiCLICCArocchi 2017 ha dedicato a sua moglie morta 17 anni fa. Da qualche anno siamo noi del Marathon Bike ad organizzare questo evento che ormai è diventato un appuntamento fisso da oltre 15 anni. La manifestazione cambia pelle, o meglio cambia percorso per garantire più spettacolarità e secondo chi scrive anche più sicurezza ai corridori, quindi sicuramente non ci sarà "l'ammucchiata" finale come qualche volta ci capita di vedere.. Domenica la penultima prova del nostro campionato con la prova del "Borzi" a Grosseto. Per info su questa gara clicca qui CLICCAlangolodelpirata.it. Sotto le prossime gare organizzate da questo gruppo con il nuovo volantino della corsa del donatore di sanque

12 febbraio 2017 Giuntoli& Giacomi,CLICCADSCN6355 ovvero cappotto Team Stefano al 4° Trofeo Bastione Garibaldi di questa mattina a Braccagni. Capita di rado da queste parti  fare la doppia partenza stante la media annua che si aggira intorno  ai 70-80 partenti. Non  è andata così oggi con 108 partenti che si ringraziano, vuoi per la bellissima giornata, vuoi per le poche corse in giro. Insomma festa da queste parti, sia per il successo conseguito  assieme all’Acsi, sia soprattutto per l'assenza di cadute che questa è la cosa principale. Cronaca della gara sul sito del pirata,langolodelpirata.it le poche foto della premiazione sulla nostra galleria fotografica, che si ricorda si possono scaricate gratuitamente in formato integrale. Sotto la classifica per categorie.

.ASSOLUTI AL TRAGUARDO4° TROFEO BASTIONE GARIBALDI

CLICCA4° TROFEO BASTIONE GARIBALDI 1 FASCIA

.CLICCA4° TROFEO BASTIONE GARIBALDI VETERANI

.CLICCA4° TROFEO BASTIONE GARIBALDI GENT 1

.CLICCA4° TROFEO BASTIONE GARIBALDI GENT 2

.CLICCA.4° TROFEO BASTIONE GARIBALDI SUP A

CLICCA4° TROFEO BASTIONE GARIBALDI DONNE

7 febbraio 2017 ATTENZIONE Si rammenta che a partire dal 1° di marzo prossimo, il Marathon Bike adotterà le dieci categorie federali. Nell'occasione si rammenta che forti di un territorio straordinario per l'organizzazione di eventi ciclistici, il nostro gruppo organizzerà diverse manifestazioni nei giorni di MERCOLEDI , proprio a partire dalla gara di Sticciano del prossimo 1 ° Marzo.CLICCAmosaio Domenica intanto siamo di nuovo a Braccagni con il Bastione GARIBALDI informazioniGaribaldi . Nella nostra galleria le foto della premiazione della gara di domenica scorsa. Qui l'articolo uscito sul giuncoCLICCA Super Calagreti IlGiunco.net

3^ domenica 26 FEBBRAIO " ROCCHI" clicca qui rocchi 2017

4^ mercoledì 1° MARZO-STICCIANO" clicca qu iSTICCIANO

5^mercoledì 8 MARZO " GRILLI" clicca qui CORSA DEL GRILLI

6^mercoledì 15 MARZO TOMMASINIclicca qui Prima prova

7^ domenica 19 marzo "G.P MONTEMASSI" clicca qui Gran Premio

8^mercoledì 22 MARZO DIAVOLINO" clicca qui DIAVOLINO

9^ mercoledì 29 MARZO TOMMASINI clicca qui seconda prova

10^ mercoledì 5 APRILE ACCESA" clicca qui lago dell'accesa 1

11^ mercoledì 12 aprile TOMMASINI clicca terza prov

5 febbraio 2017 Quattro cose da sottolineare oggi al 4° trofeo Bastione Molino a Vento di questa mattina a Braccagni: Brunetto Sanetti è fermo ora come ora come un paracarro, Alberto D’acuti è battibilissimo, marietto Calagretti ha vinto con assoluto merito la gara, e Franco Bensi non è partito per non sporcare il completo! La gara di oggi si può racchiudere in queste quattro righe significando che di acqua se ne è vista veramente poca, e la stessa ha reso molto spettacolare la gara. Sessantotto cristiani al via più due coraggiosissime donne con la Chiara Turchi che l’ha spuntava su la Roberta Ongaro. Maggiori info sull’angolo del Pirata. Sotto la classifica e la foto del vincitore.Domenica sempre a Braccagni:

CLICCA4° TROFEO BASTIONI MULINO A VENTO

CLICCAImmagine 006

iCLICCADSCN6261

5 febbraio Allora di seguito tutte le gare che andremo ad organizzare sino all'ultima prova del Trittico Tommasini. Tra le corse già in programma, c'è la novità del campionato provinciale Acsi del 19 di Marzo, con arrivo spettacolare a Montemassi. A proposito di Montemassi, lì mabbiamo il 5 di marzo una bella gara di MTB CLICCA GUIDORICCIO

2a

31 gennaio Con la presente il Marathon Bike di Grosseto, comunica che a partire dalla gara i mercoledì 1 marzo a Sticciano, tutte in le gare che seguiranno, organizzate ovviamente dal nostro gruppo, le categorie premiate (i primi per categoria tre!) saranno le 10 federali. Le categorie invece delle  prossime gare,ovvero Trofeo Bastione Molino a Vento di domenica prossima a Braccagni, Trofeo Bastione Garibaldi del 5 febbraio sempre a Braccagni, e il Trofeo Marisa Rocchi in programma il 26 febbraio a Grosseto loc. San Martino, rimarranno le solite con le quali si è iniziato la Champioship Winter Road.Sotto le gare con le nuove 10 CATEGORIE

STICCIANO- STICCIANO

LA CORSA DEL GRILLI

TRITTICO TOMMASINI

GARA DI DOMENICA CLICCA3 Informazioni molino a vento 2 VOLANTINO CLICCA

CLASSIFICA TROFEOpag 1.

pag 2 e pag 3

29 gennaio Sfatato il tabù che le Querce non fanno i limoni..Infatti Massimo Domenichini approdato quest'anno alla squadra grossetana del ViVaio le Querce" Grande volatona vinta su un Balducci dell'Acque& Sapone che per la seconda volta arriva secondo dopo Roselle. Che dire della gara? 115 partenti che da queste parti e come farne 300 nel pinano o comunque nelle altre provinciei toscane che essendo molto vicine tra di loro, fanno preso a fare cappotto.Tra le donne prima Roberta Ongaro su Socaca maria Pia. Altre tre cose sono successe in questa mattina dove il vento e per una volta ci ha graziati: La presenza al via del grande ex giocatore della Juventus Fabrizio Ravanelli,ravanelli, immortalato prima della partenza con l'amico Leonardo Mattioli,l'altra molto simpatica è che prima della gara ci hanno rubato i pali dell'arrivo.E questa è una notizia clamorosa visto che i pali non si possono certamente mettere in tasca. L'altra purtroppo riguarda la catuda solitaria di David Caroti. Tanto spavento, Pegaso in volo per trasportato a Siena, poi le notizie confortanti che sta bene considerato tutto con un trauma cranico e da verificare una spalla. Domenica la gara più spettacoleare delle quattro con lo "Strappo" sotto giuncarico da ripetersi diverse volte 5 FEBBRAIO BASTIONE MOLINO A VENTO .Sotto la classifica, l'arrivo del super Domenichini le foto a momenti nella nostra galleria. CLICCA vittoria domenichiniCLICCA Immagine 0007

class Cavallerizza

INFORMAZIONI GARA DI DOMENICA 3 Informazioni molino a vento 2

24 gennaio 2017 Aspettando che “Brunetto” Sanetti esca definitivamente dal letargo ed impegni quel fenomeno di D’Acuti (nella foto di domenica mattina), domenica noi del Marathon Bike riproponiamo la quarta edizione del Trofeo Bastione Cavallerizza. Giro unico con lo stesso finale di gara. CLICCA Inf.Informazioni Cavallerizza

Classifica-Winter-Road-2017

CLICCA VOlantino4 trofeo BASTIONE Cavallerizza 3

CLICCA Articolo MaianoAl Trofeo Maiano vince D'Acuti.

22 gennaio M2017 Ma D’acuti di nome Alberto, è mai stato battuto da queste parti? Intanto oggi a farne le spese è stato  un altro nome illustre in provincia di Grosseto e non solo: Diego Giuntoli. Quest’ultimo reduce dalla bella prova di ieri pomeriggio (acciuffato negli ultimi 15 metri!) è stato battuto in una volata a due dal super romano. Sattantaquattro alla partenza, non risultato cadute nonostante un vento pazzesco. Altra novità e quella di “Brunetto”  non in condizione, e quindi ancora a secco di vittorie, e l’ennesima bella prova di Staccioli. Sotto la classifica e la votata di Alberto D'Acuti, mentre alcune foto nella nostra galleria fotografica.CLICCAclassifica maiano

CLICCADSCN6004

15 gennaio 2017 La prima volta non si scorda mai, figuriamoci se arriva dopo anni di intensi allenamenti…. E’ la sintesi di quello che è successo questa mattina nel Gran premio di Roselle: primo assoluto per distacco di Staccioli Luca,  e tutti vissero felici e contenti, compreso chi scrive che comprende bene  quello che è riuscito a fare Luca, anche se ottenuto con un appoggio straordinario delle squadra. Noi del Marathon Bike? Grande prova di Minelli Alessio che è arrivato al traguardo in quarta posizione assoluta. Ora tutti a Braccagni domenica prossima, nella prima delle nostre quattro prove lì.22 GENNAIO BASTIONE MAIANO. InfoCLICCA INFORMAZIONI in copertina Staccioli all'arrivo, sotto la classifica assoluta, con la sequenza della volata dei primi.

GRAN PREMIO R0SELLE

CLICCA uno

CLICCAdue

CLICCAtre

CLICCAquattro

CLICCAbaldon stefan

23 Dicembre Si riparte spediti con le nostre prime 5 gare, con la novità del "Rocchi" che si svolgerà a fine febbraio su un nuovo percorso.Questi i volantini:

29 GENNAIO BASTIONE Cavallerizza

5 FEBBRAIO BASTIONE MOLINO A VENTO

26 FEBBRAIOTROFEO ROCCHI

1° dicembre Allora, primo Nocciolini con 103 punti, secondo Cosimi con 82 e terzo Caselli con 82, il podio virtuale dei migliori atleti dell'anno dell'Acsi.Non ci sono solo allori arrivati dai podisti, nella nutrita bacheca del Marathon Bike, e i tre nostri amici ciclisti lo dimostrano..CLICCAL'Acsi ha scelto il suo campione

22 novembre Bellissima prova dei nostri alla maratona di Verona, dove spiccano i risultati di Michelina Brusa (3h18’42) che  cancella il suo personale che risaliva al 2011, quando a  Firenze  fermò il crono dopo 3.26.46.Mike si colloca al secondo posto di tutti i tempi, tra le donne nella provincia di Grosseto, dietro solo alla grande Paola Bindi che nel 2008 a Treviso chiuse in 3h16’58”. Da questo dato si capisce bene la portata del risultato della Brusa. Ma anche Riccardo Checcacci non è andato tanto di scartina, con il tempo di 3h36’20, contro  il  3h57 di Valencia nel 2012. Va molto vicino al personale anche Leonardo Canuzzi con il suo 3h50’12”, dopo che a Treviso nel 2008 fece 3h48'46" . Non è andata benissimo a Andrea Tanganelli, con problemi fisici sin dal 25° chilometro, ma si sa che nella maratona, un piccolo problema diventa un grande problema, e ti fa perdere tanti minuti. Ovviamente non migliora il personale di 3h35’26 di Firenze 2012, chiudendo in 3h57’28”.Tutti gli uomini allenati da Deborah Santini, mentre la Brusa è allenata da Marcello Cesaroni. Oggi oltre  a i quattro di verona e i 55 della Feniglia, hanno timbrato il cartellino anche Marianelli Danilo  alla Val di Merse con i suoi 24 chilometri sul groppone, e Massimiliano Taliani, che a Santarcangelo di Romagna ha chiuso i suoi duri 10 chilometri in 36.24. Sotto la foto dei nostri prima della partenza della maratona di verona, e ancora l'elenco dei maratoneti maremmani aggiornata ad oggi 20 novembre

CLICCAIMG-20161120-WA0000.

CLICCA Maratoneti maremmani 2

9 novembre 2016 Come molti avranno notato, da  diversi anni è difficile che in provincia di Grosseto si vedano assegnare premi per le società. Giusto, giustissimo, perché le vincevamo sempre noi. Ovviamente non è così fuori provincia dove bisogna lottare. Qualche volta ce la facciamo come a CANINO che  ci permise anno  scorso,  di vincere la bella somma di 500 euro. Andammo giù in 66 (bastavano 50!) e fu veramente festa  in tutti i sensi, con canti e salti mai visti in circolazione, anche per me che è dal  1971 che calco paesi e città come un frustone. Ecco che domenica 11 dicembre potremmo ripetere la bella esperienza con successivo premio (in parte!) sorteggiato a suon di  buoni scarpa a favore di alcuni di noi. Questi i cancelli per avere più possibilità di essere estratti:  “Ti iscrivi entro il 15 novembre? 4 possibilità di essere estratto, ti iscrivi  dal 16 al 30 novembre? 3 possibilità. Chi  lo farà  dal 1° dicembre all’8 dicembre ne avrà 2, poi per quelli che si iscriveranno dall’9 al giorno della gara una. Anno scorso furono estratte 8 paia, quest’anno un po’ meno, sempre che si vinca ovviamente. Ragazzi c’è la Grosseto-Castiglione che ci costerà intorno ai 5 mila euro o giù di lì. Parte del premio andrà a finire nelle casse della corsa di pasquetta.Ecco il volantino di Canino!CLICCACanino11-16e quello della Fenigliacorririserva2016

7 novembre 2016 Ragazzi che puntata ieri sera a TeleMaremma, con il Giansa e la sindacalista che hanno fatto veramente una eccellente figura con la loro proverbiale disinvoltura. L’argomento trattatoè stato quello ovviamente della  nostra GROSSETO CASTIGLIONE del 17 aprile prossimo, che per chi non sapesse, cade il giorno di di pasquetta, e sarà così per sempreCLICCA2323. Un appuntamento che sembrerebbe lontano ma per noi non lo è. So già aperte le iscrizioni e l’avvicinamento alla manifestazione con Deborah  Santini che preparerà sin da sabato e domenica, quelli che vorranno.CLICCAGrosseto-Castiglione. Un lavoro quello di Deborah straordinario, perchè insegna, oltre che a correre, i valori dello sport a tutto tondo! Tra qualche giorno sarà pure disponibile un sito per la sola manifestazione, è non sarà anche questo un sito "nornale". Insomma tutto questo per far si che la nostra gara non sia una gara come le altre perchè l'intento nostro è quello di portare gente nuova alle gare, sia locali e soprattutto forestiere.

30 ottobre 2016 Alcune precisazioni e consigli per la corsa di domenica:

* La gara non è a scopo benefico;

* Visto che non ci sono sono le preiscrizioni, è consigliabili passare da Fabio ad iscriversi o viceversa portare 3 euro contati la mattina della gara. Questo per semplificare le operazioni di iscrizione visto che ci saranno le doppie premiazioni.(premiati 30 donatori di sangue, tre per ogni categoria)

* Ai ristori non ci sarà personale che vi porgerà il bicchiere, come in questo caso CLICCA_MG_0907.Ve lo dovrete prendelo da soli;

* Ci sono 120 birilli sul percorso e una decina di persone nei punti più critici, queste le vie toccate.CLICCAPERCORSO 2016 q (strade toccate) I 2 giri saranno percorsi in senso orario.

* E' cambiato nome alla gara per gratificare i donatori di sangue con una categoria per loro, e sensibilizzare gli altri a donare. Ma è comunque la vecchia "Su e giù per le mura, quindi si continua con il vecchio albo d'oro che vede Bordino e la Segreto primi vincitori, e Boscarini e la polacchina che si sono imposti per tre volteCLICCALA STORIA DI SU E GIU' PER LE MURA al 2015 1

23 ottobre 2016 Non so se è stato merito della sensibilizzazione che ha portato 137  persone del Marathon Bike e a donare sangue, non so se è stato grazie al marito Francesco già donatore da diversi anni. Resta il fatto che Maria Merola è diventata donatrice di sangue, e questa a la cosa più importante. Un uomo che dona sangue ha una marcia in più,  una donna due, un’atleta donna tre! Ora la famiglia Sbordone può essere presa come esempio: Tutti podisti,  e mamma e babbo donatori!CLICCAIMG-20161022-WA0000

16 ottobre 2016 Ancora lui sempre lui.... Balducci Mirco ha vinto anche a Ciivitella. Il Marathon Bike? sempre una delle squadre più numerose! Sotto la classifica di questa mattina

CLICCAcivitella

11 ottobre 2016 Dopo la deludente prova del grande "Nocciolo" alla cronometro di domenica mattina,ribaltone nelle gerarchie del Marathon Bike. Sarà Caselli a guidare la squadra nei momenti più duri, che andremo ad affrontare in gara. Sempre ovviamente che non si sia staccato prima... Intanto il ragazzotto si è montato la testa e a quanto pare non solo quella.CLICCAIMG-20151014-WA0000

10 ottobre 2016 Incredibile Caselli! Nella crono di ieri nella categoria bici normali, ha vinto la sua prima gara assieme ai compagni del Marathon Bike, Minelli Alessio che è andato come un treno, il “Guerriero” all’anagrafe Bicocchi Giacomo, che sembra che abbia già firmato per una importante squadra delle Colline Metallifere.CLICCAbici normali Il cesto vinto da Caselli? Imbalsamato immediatamente, data, firma e subito e messo in bella mostra in sala!CLICCACaselli Nocciolo. Bene ma non benissimo la nostra  squadra  con bici da crono,   arrivata 3 al traguardo. Il sestetto ha  fatto fuoco e fiamme conl Bassi , Cosimi e il  Goracci,  ha deluso inaspettatamente il “Nocciolo”  che ha chiuso la sua bellissima stagione agonistica  praticamente dopo pochi chilometri. Bene Valdrighi, rimandato a settembre Riccardo Mililotti!CLICCAIMG-20161009-WA0010 Un messaggio a tutti quelli che voglio entrare al Marathon nel ciclismo, requisiti: bisogna essere bravi, belli, raccomandati, e soprattutto  non rompere i maroni! Chi ha questi requisiti, faccia richiesta. Sotto le classifiche di ieri.

CLICCAnormal

CLICCAspecial

CLICCA donne22

8 ottobre 2016 Prima di salire  nell’ aereo che dalla Slovacchia li ha riportati in italia, il duo Monsignore – Panco, ha partecipato ad una gara molto importante su di una distanza  insolita da noi: Le due miglia. In  soldoni è  circa 3 chilometri e duecentometri )  (il Miglio  è un'unità di misura di lunghezza, il cui valore, variabile da 1 a 2 km circa, cambia a seconda delle epoche storiche e dei vari paesi). Una cosa singolare è successa prima di partire che vale la pena riferire. Non avendo il certificato medico e Runcard al seguito, hanno dovuto sostenere una visita medica lampo con tanto di impronte digitali, che ovviamente hanno superato a pieni voti. Altra cosa da segnalare è stato il palco delle premiazioni, che è stato curato in modo molto scrupoloso che varrebbe la pena riproporre nelle nostre gare. Bel colpo d’occhio per quanto concerne l’echip dei giudici che al momento dell’iscrizione consegnavano anche il pacco gara.CLICCAIMG-20161008-WA0003 Magari a partire dalla nostra gara di domani al velodromo, che ricordo è di 10 chilometri spaccati. A proposito di misurazione dell’Aipamm:   può variare di  qualche metro di più o meno a seconda di come vengono tagliate le curve.

2 ottobre 2016  Se qualche giorno fa   l’intramontabile etiope Kenenisa Bekele ha sfiorato il record del mondo per soli 7 secondi, concludendo la maratona di Berlino in 2h03'03,il Marathon Bike festeggia oggi  il grande tempo ottenuto dal nostro Monsignore alla Maratona di Kosiche in slovacchia, che gli è valso il record personale sulla distanza. Se a Copenaghen  aveva concluso la sua prova dopo 3.46, oggi festeggia alla grande il suo 3.43.06. Un po’ lontano dal tempo di Berlino di Bekele, ma lì in percorso è nettamente più scorrevole e lineare…. Apprezzabile ma non tanto  da strapparsi i capelli ,il tempo fatto registrare dal “Panco” che si è arrangiato come ha potuto lasciando alle spalle però  decine di migliaia di atleti con il suo 3.58.06.Per chi fosse interessato, si ricorda che la maratona di Kosiche giunta alla 93° edizione e la manifestazione più vecchia al mondo se non ci fosse stata quella di Boston a rompere i corbeccoli. Il ruolo della Perpetua e della Panchina al seguito di Giannini e Panconi? Assistenti sociali non assicurate! Sotto  il grande Igor Bilak con la maglia della Grosseto Castiglione,CLICCAgiannini igor unica manifestazione al mondo la nostra, in programma il 17 aprile 2017, che parte da Grosseto e arriva nella spiaggia di Castiglione! Sotto la gioia comprensibile del Monsignore all'arrivo e quella conil Panco.

CLICCAIMG-20161002-WA0008

CLICCAIMG-55

19 febbraio 2017 Nel giorno della premiazione del Corri Nella Maremma (stamattina sono andato alla Uisp a  fare un po’ di sana polemica, ma non ci sono cascati!) al momento sono arrivati tre risultati degni di cronaca: Moreno Giovannelli (1.56.25) e Susanna Baldini (1.57.47) impegnati nella mezza di Scandicci, entrambi prodotti Marathon Bike al 100%. Il nostro segreto? È scommettere proprio su persone come Susy e Moreno. Persone che quando arrivano da noi vanno piano,  migliorano e poi se non si perdono per strada, arrivano a darci veramente tante soddisfazioni. Una di queste è senza ombra di dubbio Galella Tiziana da Arcidosso, entrata in punta di piedi, e già  vede  all’orizzonte l’albore di Faenza della mitica 100 chilometri del Passatore. A proposito di Passatore come dissi a suo tempo, è già in “tangenziale” pronto per il lancio  nella corsa più bella del mondo, il “Milo”, ovvero Alessandro Milone che oggi a Terni ha corso la maratona finendola dopo 3.48.22. “Sono andato più forte del previsto, ho sbagliato i conti” ci ha detto. Lui, uno dei pochi che oggi è stato premiato per  essere riuscito a correre tutte le prove del corri nella maremma 2016.  La speranza nostra  per il Milo è che non sbagli i conti nella 100 chilometri,   sennò c’è il rischio che si “ingrippi” in qualche località sperduta nella notte fonda del tracciato della Firenze Faenza, come è successo  a chi scrive, due volte su due!

14 febbraio 2017 Ragazzi tutti alla “staffetta del cuore” in programma il 5 marzo prossimo come sempre alla feniglia.  Si ricorda che la manifestazione è nata per fini benefici quindi cerchiamo di non mancare. E’ cambiato regolamento, e se da una parte ovviamente non potremo portare la nostra squadra migliore, dall’altra tutti possono vincere e questa cosa  accontenterà tanti di noi. Abbiamo notato che non è scritto dove verrà fatta beneficenza, non è che tanto tanto gli amici dell’Argentario ci faranno la sorpresa di devolvere l’intero incasso alla tutela del nostro castorino sardo che tanto ci preme? A parte gli scherzi tutti alla Feniglia dove per una volta si vince tutti! VolantinoCLICCAVolantino e regolamentoCLICCARegolamento

 

TRAIL DELL'ARGENTARIO CLASSIFICAgenerale trail argentario

12 febbraio 2017Qual è la notizia più interessante di questa giornata divisa tra i  trail di Montalcino e quello dell’Argentario per quanto concerne i  nostri podisti? Fanteria Raffaello con la maglia del Marathon Bike, non fa notizia  essendo dei nostri “moralmente” già da qualche tempo. Si potrebbe parlare dell’esordio all’Argentario di Guidi Enzo (il gommista Marathon Bike, essendo  pure sponsor!) o quello di Cossu Davide a Montalcino.  Ma per loro ci sarà  spazio prossimamente, quindi sorvoliamo. Allora occhi puntati sulla  scelta abbastanza discutibile ma simpatica ,fatta dal nostro amico “Gionguein” nella foto in copertina.  Costui costretto  a scegliere di qua o di là ( doveva scegliere una sola squadra), per non far torto a nessuno ha scelto la libertà. Che bella la libertà. Viva la libertà. Ovviamente si spera che un giorno  torni  all’ovile ovvero alla sua casa madre. Sotto la classifica dei nostri a Montalcino, con tanto di foto di gruppo, dove si evince chiaramente che manca  almeno uno, anche se rimpiazzato degnamente da Stefano Cerbioni.IMG-20170212 All’Argentario? Solo una foto che ritrae  Marianelli  da Roccastrada che non è poco cosa!-WA0028

CLICCA12 FEBBRAIO

10 febbraio 2017 Proprio in questi giorni è stata rimessa in piedi la seconda edizione della Ultramaratona a Tappe, che anno scorso vide l’affermazione di quel simpaticone di Elvio Civilini e la nostra “Romana” Angelica Monestiroli. Invariato il regolamento che premia i più presenti alle nostre gare dove con una sorta di andicap vengono  rilevati i tempi in base all’età. Novità invece per quanto concerne le gare inserite (per ovvie ragioni non è stata messa la GROSSETO-CASTIGLIONE). Entrano quattro gare ovviamente organizzate in qualche moto dal nostro gruppo Se da una parte esce “MassaCorre” entrano  invece la “Corsa del Donatore di sangue”, “Stramagliano” “Corri per la Vita” di Castiglione della Pescaia e la strana ma affascinante Sticciano Saliscendi Run. Questa gara prevede l’arrampicata su strada asfaltata (comunale assenza di transito di macchine quasi nullo) da Sticciano Scalo a Sticciano Alto. Dovè la grande novita? Fatti i 3 chilometri e mezzo della bellissima salita, si fa il giro del paese  (tanti grossetani non ci hanno mai messo piede ed è un peccato!) e si torna indietro. Si signori miei,  si torna indietro di corsa per la stessa strada, cercando di non andare a finire nel fosso! Largo quindi agli scalatori e ai discesisti! Sotto il regolamento, la classifica di anno, e il nuovo volantino.

20 maggio regolamento 2017

classifica femminile def1

classifica maschile def1

vol ultra

8 febbraio 2017 Per una serie di sfortunate coincidenze e/o spostamenti di gare, la ormai tradizionale StramaglianoCLICCASTRAMAmagliano ha rischiato, ma solo per un attimo, di saltare. Le date fisse, tipo il Primo di maggio a Magliano in Toscana, comportano sempre dei rischi, come la nostra GROSSETO-CASTIGLIONE, del giorno di pasquetta che nostro malgrado, ha fatto posticipare la Mezza di Orbetello di una settimana, ovvero al 30 aprile, con la conseguenza  che a fine aprile avremo in maremma e perlopiù a pochissimi chilometri, la mezza di Orbetello (30 aprile) e la “Stramagliano” di 7 chilometri il giorno dopo, ovvero il 1° di maggio. Non è il massimo della collaborazione, ma ormai  cercare un colpevole conta poco, chi ne trarrà beneficio anche, una cosa è certa però, la corsa di Magliano non poteva di certo morire. Una cosa analoga, forse addirittura peggio, successe un paio di anni fa con la Marcia Verde di Roccastrada. Anche lì rischiammo (noi del Corri Nella Maremma!) di farla morire. Anche lì, come faremo per la  corsa di Magliano, andammo a fare quello che ci riesce meglio, ovvero la promozione dell’Atletica Leggera, anzi del podismo, perché noi di atleti leggeri in giro li vediamo pochini pochini, di ciccia invece tanta! Sotto l'articolo del tirreno datata 8 giugno 2012, che riporta la vittoria del nostro Tronconi. Allora si chiamava "Corri Magliano"CLICCA Tronconi a Magliano

6 febbraio 2017 Ecco di seguito i risultati dei  nostri impegnati ieri, dove spicca il grande tempo ottenuto da Catia Gonnelli,(nella foto) che alla mezza maratona di Torre Del Lago Puccini, ,è riuscita a scendere finalmente sotto il “muro” dell’ora e quaranta, fermando il crono dopo 1h39’50. Sempre nel paese del grande compositore, anche il “camaleonte” Boateng all’anagrafe Luigi Cheli, si è migliorato fermando il crono in 1h22’58: Regolare a tutti gli effetti il tempo ottenuto da Boa  (  verrà riportato senza indugio nella  sua scheda personale!) anche se in questo caso ha “cambiato pelle”. Eccolo  qui formato palestra di Gianni NataleiCLICCAIMG-20170. Lo sapete chi ha vinto la gara in questione sbaragliando tutti? Boscarini. Se c’era qualche dubbio che fosse il più forte di tutti in Toscana, è stato fugato ieri vincendo tra gli oltre 700 al via con un tempo decisamente buono viste le condizioni nelle quali si è corso: 1h09’11.Riferiamo il tutto riguardo lo “squaletto” solo  perché  noi del marathon Bike, deteniamo oltre il 66 % della  sua famiglia…. (polacchina e figlia!). Cambiando paese, a Poggibonsi si sono visti alla partenza il “Panco” e il Monsignore, mentre alle “due perle” di Santa Margherita Ligure, benissimo è andata Cristina Betti con il suo 1’54’58”. Rocco Taliani Massimiliano, ha timbrato il cartellino ad Arezzo, ma solo quello, senza doppi sensi!...

5 febbraio 2017 La lista degli Ultramaratoneti (quelli che hanno fatto distanze oltre i 42 km!),  targati Marathon Bike, si allunga dopo la bella prova del Grossetano Luca Caselli, alla Ronda Ghibellina di domenica scorsa. Con lui Agnoletti, Mori e GiansantiCLICCA29 GENNAIO che però hanno fatto distanze più abbordabili. Nell’occasione si rammenta a quelli che hanno già deciso di fare la GROSSETO –CASTIGLIONE, di non aspettare di iscriversi all’ultimo, perché nel caso di iscrizioni e successive rinunce, l’iscrizione verrà portata alla prossima edizione o restituiti i soldi.  

ATTENZIONE l'orario delle premiazioni è stato anticipato alle 16.00. Mi raccomando!

Premiazioni Corri nella Maremma 2016 avranno luogo il 19 febbraio alla sala conferenze della Uisp via Europa 161.

31 gennaio A caccia di una colazione gratis, questa mattina il nostro “Monsignor Giannini” ha varcato l’ingresso del centro trasfusionale di Grosseto per donare la sua razione di sangue. Non è la prima volta per il nostro super atleta e il quindi il pallottoliere rimane fermo a 140 donatori Marathon Bike. Se è vero che donate una parte importantissima di se stessi a chi ha bisogno, è una cosa fondamentale per la nostra civiltà, e anche vero che scroccare una colazione di questi tempi non è poca cosa! Quindi avviciniamoci a donare per chi non lo ha ancora fatto, e  torniamo a donare per chi ultimamente è un po’ dormiente! Ragazzi non abbassiamo mai la guardia, sennò gli ospedali chiudono e la gente che si deve operare seriamente torna a casa sconsolata!CLICCAIMG-20170131-WA0001

29 gennaio Il Marathon Bike ora come ora è più impegnato nel ciclismo, quind  naturale i  un po’ meno spazio nel  podismo. Fatta questa precisazione,vediamo cosa hanno combinato i nostri oggi. E’ il caso di quelli che sono andati a Gallina, ricettacolo in passato di belle vittorie, con Rocco Taliani Massimiliano,  della  Polacchina,CLICCA21-1-2015. michelino Checcacci della FamCLICCA 21-1-2013 e anche mamma Zuleima, un anno ha portato a casa l’ambito premio, spartendolo poi con familiari e amici...CLICCA21-1-2014 Oggi in Val D’Orcia, presenti con il Monsignore,Boateng, Minkiele, il Panco e il Marianelli di RoccastradaCLICCA.tutti a gallina Vittorie? Zero assoluto.  Passiamo a Roma dove alla tradizionale corsa di Miguel, eravamo presenti con Luigi Martire, che porta a casa una bella prova,  terminando i suoi 10 km, dopo 37,26 in 212° posizione ( da qualche mese il lungagnone è allenato da Gianni Natale!). C’era anche l’Angelica Monestiroli che fermava il crono dopo 46.47.

25 gennaio 2017 E’ arrivata finalmente l’ora dell’affiliazione alla Fidal. Dopo anni che ho cercato di convincere il consiglio del Marathon Bike, della necessità di affiliarsi alla federazione stante  il ritorno prestigioso che avremmo avuto, eccoci finalmente. Ce l’abbiamo fatta, siamo anche noi Fidal”!! Il primo iscritto Marathon Bike-Fidal, è Salvatore Mennella che, dopo essere stato il primo nostro donatore dopo la morte del povero Maurizio Baroni, è anche il primo a fregiarsi   di questo storico tesseramento. Poi Gabriele Ferrero Montemaggi e il “maestro” Ricchi Roberto, anche loro da oggi con la tessera fidal in saccoccia.CLICCArrrr Allora tutto bello tutto vero? Niente affatto, di bello non c’è proprio niente, e di vero c’è solo che ci siamo iscritti alla Fidal, punto! Va sottolineato comunque che è stata una decisione molto sofferta e per certi versi quasi costretta, e a levare quel quasi si sbaglia di pochino. Una mazzata tremenda, quella di non permettere agli iscritti degli enti di promozione, di partecipare alla più belle maratone e mezze d’Italia sen non “accompagnati” da tessera Fidal o la famosa Run Card (15 euro!), che ci ha quindi indotto a questo salto nel mondo Fidal, ma non è stata questa l’unica ragione. La Run  Car, per chi non lo sapesse è una sorta di “tassa”  da pagare se si è sprovvisti della magica tessera Fidal che ti permette di fare tutto. La devi fare sennò non parti, non c’è verso. Attenzione: anche la dicitura “atletica Leggera” sul certificato medio (copia  certificato da portare sempre con se quando non si ci si iscrive tramite  Fabio Giansanti), è obbligatoria perchè il podismo non è contemplato, almeno per chi è a capo e detta le regole, quindi i podisti non partono, bisogna essere atleti  e pure leggeri... Insomma hanno dato una bella mazzata a tutto l’ambiente, ma loro sono depositari del mandato del Coni, e quindi sono autorizzati a fare tutto, le nostre  rimostranze o polemiche lo sapete cosa ci fanno loro? Sotto la lettera del Presidente Fidal Alfio Giomi, che si congratula con noi per l'affiliazione. Alfio, visto la nostra amicizia che risale al 1983, se mi chiamavi al telefono invece di scrivermi,si facevano due chiacchere, infondo siamo colleghi o no? F.to Maurizio Ciolfi, Presidente (pro tempore) Marathon Bike

CLICCAGR454 - TEAM MARATHON BIKE-1.pdf

24 gennaio 2017 Il primo giacchetto antivento (poca cosa!) è andata a Micaelina Brusa, poi a seguire e toccato ad un'altra grande del marathon Bike, ritornata al 100% all'ovile, ovvero Carolina l'Argentina Polvani. La prima cosa che mi ha chiesto la Brusa? "Mauuu mi fai brutta se mi metti nel sito?" accontentata! CLICCA.BRUSAa. Come deto in precedenza,si presentino a ritirare il giacchetto tutti quelli che hanno fatto almeno 20 gare. Poi se avanzeranno, si passerà a quelli che ne hanno fatto 18, poi 15, sino ad esaurimento...

22 gennaio 2017 Poca carne al fuoco oggi per noi del Marathon Bike- podismo, ma qualcosa da raccontare in modo ironico come sempre c’è comunque. Intanto c’è stato il famoso ritrovo con la “sindacalista” finalizzato alla Grosseto-CastiglioneCLICCA,gr cast dove non sono mancati di certo atleti di un certo spessore… con a capo Laila Gorrieri, nella foto in copertina. Invece una notizia clamorosa è arrivata da Bonconvento, dove il mitico Marianelli,non ha avuto nessuna difficolta a trovare la strada giusta....A parte i versi, eravamo presenti nel paesino senese oltre che con Danilo, anche con il “Falco” e il Monsignore”.CLICCAbonconvento E verniamo al Mugello, dove hanno onorato il Marathon, Boateg e Lupo PoggianiCLICCAmugello w e indovinate chi ha vinto la corsa? L’invincibile Boscarini. A proposito dello “squaletto” di Porto Santo Stefano, alcuni mi chiedono del  perché non  si faccia niente per “riunire” la famiglia della nostra amata polacchina, sotto la capanna Marathon Bike.CLICCAIMG_2017011. Allora, per  far sì che questo possa avvenire in futuro, Boscarini dovrebbe lasciare, da prima la presidenza del Costa D’argento, poi tesserarsi con la Uisp Grosseto come ha fatto Fanteria. Dopo questi due passaggi essenziali, la figlia Vittoria, alla quale sono legato molto, dovrebbe chiedermelo… A questo punto non lo prenderemmo ugualmente. Il motivo? cosa ce ne facciamo di uno che vince tutte le domeniche? La graziosa nipotina capirebbe i motivi!

19 gennaio 2017 In piccolissima maniera ma anche noi del Marathon Bike premieremo quelli che si sono distinti in fatto di presenze e di chilometri, con dei buoni spesa da consumarsi da Running 42. A loro verrà consegnato anche un giacchetto antivento griffato Marathon, che verrà dato in omaggio anche a chi nel corso del 2016 ha fatto minimo 20 corse.CLICCAbuono sc Nero per gli uomini e rosa per le donne. Sempre ovviamente per quelli tesserati con noi anche nel 2017. Intanto sembra fatta per il mitico capellone Fanteria di nome Raffello, tesserato Uisp Grosseto (foto in copertina), che a meno di sorprese dell’ultima ora, dovrebbe vestire la casacca e parrucchino del Marathon Bike, già dalla prossima corsa.CLICCA. betti- fanteria 2.

15 gennaio 2017 Nella settimana cruciale per alcuni dei nostri costretti (non decisione nostra ) a  una sorta di “Testa o Croce” per decidere in tempi brevi se continuare con noi  tutta l’attività amatoriale nel podismo, o lasciarci per qualche “Crociata” più importante della nostra. Alcuni hanno già deciso, altri si trovano in  una sorta di lembo neutrale in attesa di sviluppi magari clamorosi. La colpa di questa situazione, è la notoria possibilità che viene data ad una persona di avere più tessere, con squadre diverse, con la conseguenza di vedere situazioni davvero grottesche, ma forse  per le nuove generazioni è una cosa normale e anche capibile. Allora  tornando a quello che abbiamo combinato oggi alla  tradizionale “Befanata a coppie” , basta guardare la classifica relativa ai nostri, per vedere “dell’accoppiate” davvero interessanti, come per esempio il “Monsignore” con MichelinaCLICCAIMG-20 la ogni presente  Galella dà  Arcidosso con l’ing. Mori di Castel del PianoCLICCAIMG-20. Medaglie? Zero, anzi una con Boateng primo  di categoria nella mista con la nostra amica Alessandra Cozzi, dà Prato.CLICCAalessandra

CLICCAwww giusepperosati net

8 gennaio 2017 Ma alla TUSCANY CAMP HALF di questa mattina a Rosia abbiamo vinto qualcosa? Se si leva l’ottimo 4° posto assoluto di Boateng e il 2° posto di categoria di Catia Gonnelli, poca cosa ci rimane per la nostra bacheca. Ci rimane allora che segnalare i presenti Marathon Bike:  nella 10 presenti con Cheli Luigi e Falconi Mirco, mentre nella mezza, Rossi, Marianelli,Giannini,Gonnelli,Moscatelli. Sotto due vignette che hanno fatto diventare celebre il “Falco”, alla sua seconda presenza nel 2017 nella sua nuova categoriaCLICCA:P1400619

CLICCAP1400278

7 gennaio 2017 Chi è stato il più bravo al Marathon Bike? Chi ha fatto più chilometri? Come molti hanno capito al Marathon Bike si dà molto importanza alla presenza, al tal punto che dal 1999, tutti gli atleti vengono monitorati attraverso le famose schede personali. Tutto passa da lì. Ecco che con assoluta certezza, oggi si può dire che ancora una volta   il “Monsignore” è risultato primo in fatto di presenze ( 57!) contro le 45 di Boateng che proprio nell’ultimo periodo si è sbarazzato del “Duca” e Giansa che si sono fermati a 42.CLICCATOT PRESENZE 2016. Mille chilometri di differenza invece tra il Marziano (1700,708) e il Monsignore,(723,663)CLICCAtaliani e giannini w mentre per la Galella i chilometri sono stati 612,471CLICCA.TOT KM 2016

5 gennaio 2017 Tiriamo il bilancio dei nostri podisti impegnati nell’edizione appena conclusa del Corri Nella Maremma. Si parte da quelli che sono risultati tra i primi tre nelle rispettive categorie. Una premessa: i premiati sono nati e cresciuti nel Marathon Bike, ad eccezione della “romana” Monestiroli, strappata con forza a una squadra capitolina, e il numero uno in fatto di presenze da quando esiste il corri nella maremma: Spaggiari Luigi, “stanato” in una stanza della Uisp. Allora partiamo con i vincitori: Pepi GrazianoCLICCApepijjsd che si è imposto nella categoria C; Agnoletti MaurizioCLICCAagnoletti maurizio 112233 che è stata la vera sorpresa di quest’anno, che è arrivato primo nella E. Tra le donne ha vincere la categoria L è stata Silvia BicocchiCLICCAbico. Per quanto concerne i secondi arrivati, si parte da Boateng Luigi Cheli,CLICCAcleli orrr nella A, il sindaco Loriano LandiCLICCAladisdsd nella D, Don Renato GorettiCLICCAgoretti re nella G, e Laila GorieriCLICCAlaila gorrieri ba nella L. Per la terza piazza la MonestiroliCLICCAmonestiroli nella M, la Gamberi CLICCAgammm nella L, la VichiCLICCAvichi ooo nella I, SpaggiariCLICCAspaggiari 3 nella E,il MiloneCLICCAmilo ne nella D. Sotto tutto quello che si vuole sapere sulla storia del Corri Nella Maremma, che la troverete come sempre nella nostra “cassettiera”. Una cosa ora che mi viene in mente mi lascia perplesso: Ma Spaggiari che ha partecipato a le 151 delle 152 manifestazioni che si sono succedute dal 2008 ad oggi, cosa chi capitò di così grave  per mancare a quella prova del Corri Nella Maremma? Sono curioso...

CLICCAStatistche atleti

CLICCACnM Presenze 2017

CLICCAStatistiche Società

CLICCATutte le stagioni 2008-2016

4 gennaio 2017 Importanti novità per il 2017 per quanto concerne la nuova affiliazione. Infatti causa sopraggiunte necessità societarie, Il Marathon Bike, dopo la Uisp, si affilierà anche  alla Fidal. Senza entrare in merito del perché di tale decisione, si anticipano i punti che verranno  discussi al prossimi consiglio direttivo. Allora, la prima cosa importante riguarderà gli atleti nostri,  già tesserati  fidal per altre società sportive. Agli stessi  verrà data la facoltà di continuare a fare attività Master dove sono attualmente. Nel caso in cui invece uno di questi, decidesse di cambiare squadra Fidal, dovrà necessariamente  tesserarsi con noi,(valida anche per tutti i nostri associati Uisp!)(20 euro costo tessera Fidal, per tutti, nessuno escluso!) o fare la famosa Run Card per non pagare la tassa di 50 euro di trasferimento, (15 euro).Molto meno complicata la situazione dei nuovi iscritti, al quale non gli verrà data assolutamente la possibilità di decidere: dovranno fare attività solo in seno al Marathon Bike. Si rammenta che la Fidal a partire dal 1° giugno 2016, non accetta più la tessera Uisp, a molte delle mezze e maratone importanti d’Italia, con la naturale conseguenza che tanti di noi saranno “costretti” a fare il doppio tesseramento o Run card, se vorranno gareggiare dove non è ammessa la sola tessera Uisp. Sarà ancora valida la regola di non tesserare atleti Uisp, provenienti da altre società Uisp provinciali.

3 gennaio 2017 Il Marathon Bike riavolge il nastro e riparte dalle bellissime foto scattate da Roberto Malarby, che per chi non lo avesse già fatto si possono visionare e scaricare in formato originale nella nostra galleria.Sotto l'articolo del tirreno di ieri che parla sia della Maremmata che della nostra attivià del 2016Schermata

Le interviste e filmati a cura di Carlo pellegrino CLICCA qui Uisp grosseto.it

1à gennaio 2017 La “maremmata” che tanto successo ebbe negli anni 80, è stata rivisitata proprio la mattina del primo dell’anno. Diversi gli scopi, infatti la nostra era solo una passeggiatone, con niente classifica, niente che potesse minimamente far pensare a una gara. Solo i buffet finale con prodotti “Corsini” di Castel Del Piano, è stato decisamente bello, e il primo ringraziamento va proprio alla famiglia del mitico Corrado che vuoi o non vuoi è spessissimo nei nostri finali gara con i suoi prelibati prodossti. Il Secondo va alla senese Del Vespa Anna,(nella foto) che sola, senza incontrare nemmeno un cane, è arrivata da Siena appositamente per noi. Il terzo va a Alessandro Masetti, già Marathon Bike,CLICCADSCN5762 che sta intraprendendo una strada decisamente condivisibile e nello stesso tempo intrigante almeno per chi scrive. Tempo bellissimo ma temperatura che toccava lo zero alle 9, per poi arrivare a 7-8 gradi alla fine della Passeggiata. Nella nostra galleria le prime foto, domani quelle di Mago Malarby, arrivato di gran carriera a Marina con Nicola Grasso. Sotto in link della Uisp- pagina gestita da Carlo Pellegrino, che anche stavolta ha timbrato il cartellino.Alla pertenza 85 compresi quelli che non si sono iscritti non la quota di iscrizione.CLICCAUisp grosseto.it

A prima vista  la foto è sembrata un fotomontaggio, poi una serie di telefonate ha sancito che Fabiola Pagliai (nella foto in copertina) e Boateng, sono stati invitati, e quindi percepiranno un compenso, alla gara che si disputerà questo  ultimo pomeriggio  dell’anno, a Roma.Si, è proprio così, loro prenderanno dei soldi alla pari di Salami, chiamato dagli amici Salamino, reduce dal bellissimo campionato europeo di Chia, Valeria Straneo, La Rosa, Console,LiberatoCLICCA.IMG-20161231-WA0001 Altri due nostri pilastroni parteciperanno alla We Run Rome di 10 chilometri: il Falco e Don Goretti. Una domanda ci sorge spontanea:come mai Boateng e la Pagliai invitati, mentre  invece il Falco e Don Goretti spennati  come tordi (costo di  iscrizione)? Intanto la nazione di oggi parla della nostra attività riferita all’anno 2016.CLICCA31-12-2016 ancora super il marathon Bike

E per finire in bellezza il 2016 con il detto "Chi corre non piglia pesci" due protagonisti del pomeriggio romanoCLICCAla rosa cheli 1

risultati di oggiROMA W

29 Dicembre Un Paolo Merlini che non ti aspetti, fa raggiungere al Marathon Bike quota 140. Si, con la donazione di sangue di Paolo di questa mattina, presso il centro trasfusionale di Grosseto, il nostro gruppo raggiunge 140 donatori. Una sensibilizzazione a donare sangue iniziata proprio pochi giorni dopo la morte del caro amico Maurizio Baroni.Un grazie doveroso quindi  a Paolo  per questo nobile gesto, sperando che altri lo seguano al più presto.CLICCAmerlini dona

 

28 Dicembre Stabiliti gli orari per la nostra “Maremmata”  del primo giorno dell’anno.Ritrovo per eventuali iscrizioni (completamente gratuita), ma ovviamente e consigliabile passare da Fabio Giansanti!) alle ore10.15 al velodromo di Grosseto, dove ci organizzeremo con le macchine, (alcuni lasceranno la macchina a Grosseto, altri a Marina!). Partenza della Maremmata alle ore 10.45 dalla chiesa di Marina. Non saremo fiscali con l’orario, vista la natura della manifestazione. Anche per i camminatori la partenza avverrà allo stesso orario, con arrivo a Grosseto previsto intorno alle 13.00 . I camminatori che hanno già il pettorale, possono partire prima del previsto, li riprenderemo per strada. Non ci sarà bisogno del certificato medico, non ci saranno ristori turante il tragitto, non ci saranno  i cartelli indicativi dei chilometri, non ci saranno classifiche, non  saranno presi i tempi. Ci sarà invece di sicuro un buffet finale decoroso, con prodotti della mitica ditta Corsini di Castel Del Piano,  che metterà a disposizione: 3 panettoni da 750 gr. due pandori da un kg, 2 chili di cantuccini, una confezione di amaretti e 3 torte da kg 1.5. Il Marathon Bike metterà spumante, bevande  e altri panettoni, oltre a foto  scattate a volontà. Per gli atleti Marathon Bike  la manifestazione andrà a finire nella cartella personale, mentre l’intero incasso andrà in beneficenza per la tutela del castorino sardo, in via di estinzione… Sotto la foto dei presenti, prima della partenzadi anno scorso e la foto più significativa, con il Monsignore monco dopo la caduta nella scarpata di PienzaCLICCADSCN5074.Sopra "Lupo" Poggiani spiega a Massi dove si trova Marina di Grosseto....

CLICCA48-Maremmata 2016 1-1-016 (17)

27 Dicembre Una trasferta a Pienza, nata per pubblicizzare la nostra GROSSETO- CASTIGLIONE di pasquetta 2017CLICCAvolantino, risultato? Volantini  dimenticati a casa, con uno dei nostri alla partenza convinto  fosse una partita di calcio.  Annamo bene! Nella nostra galleria le prime foto scattate in uno dei paesi più belli al mondo, in una giornata straordinariamente primaverile.

CLASSIFICACLASSIFICA-PIENZA-2016-1

CLASSIFICA NOSTRI PRESENTIPIENZA

FOTO bellissima archivio Marathon Bike ediz 2015 pienza e

18 Dicembre Risultati davvero buoni e per certi versi inaspettati sono arrivati dai nostri impegnati nella maratona e mezza di Pisa. Se la nostra dottoressa Catia Gonnelli, ha sfoderato una grandissima prova abbattendo il “muro delle 3 ore e 40 minuti con il suo 3h39’15”, la vera sorpresa è venuta dal “Giansa”, nella foto in copertina, che, senza dire niente a nessuno,(figlio di buona donna..) ha portato a casa un tempo eccellente 3h20’23”, facendo un bel balzo nella classifica dei maratoneti, saltando alla grande il “Milo” e non solo.CLICCAMaratoneti. Sempre nella maratona pisana spicca la 60^ partecipazione di Massimiliano Soriani (4h27’52”) , premiato per questo record di presenze, con una bottiglia semplice semplice, ma unica.CLICCAIMG_201612 C’era anche un’altro Massimiliano di cognome Giordano che ha fermato il crono dopo 3h45’22”. Boscarini?  Nella maratona di vuole tanta fortuna, e lui ieri l'ha avuta ma all’incontrario.... Peccato! Andando a vedere invece i  risultati dei nostri nella mezza, spicca  senz’altro il tempo di Maggi Stefania, un’altra figlioccia della nostra sindacalista, che ferma il crono dopo 1h55’24, migliorando il suo 1h57’04” di Orbetello 2016. Si migliora decisamente anche Rossi Tiziano con 1h58’10”, alla sua seconda mezza. Bene anche le prove di “Ringhio” Elena Ciani,  Monica Montanari,Daniele Tanganelli eBiagiotti Alessandro. Nella galleria fotografica le foto scattata da Malarby Roberto alla corsa di ieri a Castiglione della Pescaia, dove spiccano, oltre al secondo posto assoluto della Brusa, le vittorie di Rocco Taliani, Agnoletti e Don Goretti. Polemiche?zero! CLICCANostri generale La foto più rappresentativaCLICCACorsa babbo

16 Dicembre Domenica oltre alla corsa di Babbo Natale  in programma a Castiglione della Pescaia, alcuni dei nostri si cimenteranno a Pisa nella mezza e nella maratona. Chi sono? Partiamo da Catia Gonnelli che assieme a Massimiliano Giordano e a Massimiliano Soriani, sarà impegnata  nella Maratona. Non ci sarebbe niente da dire su questa gara, se non fosse per la 60° presenza in maratona di Soriani (nettamente record provinciale)  . Nella mezza  siamo presenti con Fabio Giansanti, Ringhio Ciani Elena,Maggi Stefania, Biagiotti Alessandro,Tanganelli Daniele,Rossi Tiziano e Montanari Monica. Occhi puntati anche su Boscarini  Jacopo, che centrerebbe pochino con i nostri colori, se non fosse che a casa sua abbiamo la maggioranza dei voti con Vittoria e mamma polacchina. Vediamo di fare un pronostico sullo “squaletto”  lui, che  ha reso monotone le corse a cui prende parte ultimamente. Iacopo che  sulla carta varrebbe intorno sulle 2.ore e 30, minuto più o qualche secondo meno, ma dopo aver fallito ( si può dire? Ma si diciamolo!) le sue due precedenti maratone, qualche dubbio sul risultato finale ci rimane. Allora se  partirà forte e di conseguenza rischiando sin da subito (famoso muro che si trova quando si è al limite!)   e gli dovesse andare male, un 2.36 lo porterebbe comunque a casa dalle nostre donne, se invece dovesse andare tutto per il verso giusto, 2.33 e anche meno, sarebbe alla sua portata, chiaramente sempre partendo spedito.  A Pisa ci saranno  anche i soldi in palio per i migliori italiani e questo potrebbe condizionare e non poco la sua condotta di gara, e di conseguenza  il tempo finale.Vediamo come andra finire per i nostri e per lol squaletto.

14 Dicembre Un uomo giusto, al momento giusto, al posto giusto… Paolo Vagaggini è stato eletto responsabile del Corri Nella Maremma. Paolo sostituirà il “pensionato” Giosuè Russo, che comunque rimarrà nel consiglio. Altra novità e quella che riguarda il sottoscritto che dopo tanti anni si farà parte . Cosa cambierà  ora? Due cose sono certe: meno polemiche e discussioni all’interno del consiglio del Corri Nella Maremma, l’altra riguarderà  proprio le gare Marathon Bike .Infatti le nostre manifestazioni si “allineeranno”  con le altre gare soprattutto sul costo dell’iscrizione. I dati in nostro possesso parlano chiaro: ma vale veramente la pena fare dei grandi buffet finali, dopo una gara podistica? Ma vale veramente la pena discutere per 2 euro in più o in meno da pagare per una gara podistica? I numeri ci danno torto, e allora indietro tutta, anzi avanti tutta....

11 Dicembre E’uscito il numero 82 sulla ruota di Canino, che corrisponde al nome di Agnoletti Maurizio. Cala il sipario quindi sulla bella gara di ieri, con appunto il buono di 100 euro che prenderà la strada di Marina di Grosseto, dove abita  Maurizio. Questa la modalità di iscrizione, (chi si iscrive prima ha più possibilità di essere iscritto!)CLICCAfile per estrazioni Ora ci rimane la gara di Castiglione di domenica prossima, che chiuderà di fatto il corri nella maremma, poi si andrà al primo dell’anno con la nostra bella girata che da Marina di Grosseto ci porterà al velodromo di Grosseto.  In questa occasione tutto o quasi come anno scorso, come il costo dell’iscrizione che rimarrà a costo zero. Ovviamente è una ludico motoria a passo libero...CLICCAvolantino

11 Dicembre Abbiamo vinto! Abbiamo vinto. Abbiamo vinto almeno 52 volte, tante come  sono stati i nostri  presenti alla  bella gara di Canino di questa mattina.CLICCAsquadra c Il risultato è stato raggiunto, e lambito  “malloppo” di 500,00 euro del premio come migliore squadra, nelle casse Marathon Bike.CLICCADSCN5399 Pero, se viene considerato tutto,  partendo dal costo  dell’iscrizione di 10 euro, mi è stata fatta notare una cosa che potrebbe essere proposta in futuro. Invece di stressare tutti per giorni e giorni, con messaggi, post, ecc  ecc, per venire a Canino,  tutti i presenti avessero dato 10 euro , rimanendo comodamente a letto, nelle casse del Marathon Bike,  ci sarebbero 20 euro di più..A parte gli scherzi, dopo aver ringraziato tutti i nostri partecipanti odierni, un ringraziamento va anche agli organizzatori, che sono riusciti in pochi anni a fare una manifestazione davvero bella, nonostante un percorso bruttino,  che viene reso “ bellissimo” da quello la gara offre. In poche parole, noi una gara così  per ora ce la scordiamo, anche se sono convinto che in futuro ce la potremmo fare. Cosa c’è da dire di oggi? Per la prima volta abbiamo portato una riserva (Monica Montanari) ed è rimasta tale. Poi c’è stato l’esordio tanto atteso di Anna Maria Trillocco, che diventerà sicuramente una indispensabile, con il marito Corrado Tonelli che va già forteCLICCAannari. Si vuole dire che il “Duca” ha battuto Boateng? Diciamolo. Vogliamo evidenziare anche dire della presenza graditissima di Guido Marini? Facciamolo.E poi c’è stato anche l’impiego del ciclista super donatore Fabio Goracci,CLICCADSCN5126 che guardando i numeri non ha fatto la differenza,  ma a livello morale è stato determinante. E delle due Stefanie?CLICCAsteff Brave, ma almeno una loro si è dimenticata una cosa importante a casa. Domattina ore 11 estrazione  di 100 euro di buono scarpe da Fabio Giansanti.

CLICCA Presenti Marathon BikeCLASSIFICA CANINO NOSTRI

ClassificaCLASSIFICA_CANINO_20162)

Gara a GROSSETO Si posta volentieri la foto di gruppo dei partecipanti alla gara di questa mattina in via Sicilia. Nella foto si riconoscono senza problemi i nostri atleti: Lombardi, Rocco Taliani,Pepi,Picciocchi, Bonadonna e l'attore.Come è andata, non si sa. Ci rimane a questo punto solo di chiedere scusa: solo in 6 dei nostri si sono presentati lì, ma oggi c'era Canino, e Canino è Canino...CLICCAIMG-20161211-WA0001

9 dicembre “” Quando ero bambina e mancava qualcuno, mi facevano giocare in porta…” Con queste parole Monica Montanari ha detto si al ruolo di riserva per la gara di Canino di domenica prossima. Lei, una delle  prime donne dopo la Perosi, la Sacchini e la Segreto, ridendo, si è ricordata volentieri di quando giocava a pallone, o meglio di quando gli amici “sessisti” la schiaffavano in porta ma solo  in caso di assoluto bisogno. Ecco che per la prima volta in questi anni,  il marathon Bike parte per una trasferta  con una riserva, perlopiù donna-mezza acciaccata! Sarà chiamata in causa “solo” se dopo la spunta dei Marathon Bike presenti, i conti non torneranno.  A scanso di equivoci, va sottolineato che noi non siamo sessisti, siamo solo degli opportunisti. A Canino bisogna vincere,  e  purchè questo  accada, siamo pronti a far partire anche gente con la febbre. Il “malloppo” deve necessariamente prendere l’Aurelia, direzione Grosseto, casse Marathon Bike, bilancio Grosseto- Castiglione.CLICCAmontanari ba

 

9 dicembre Tra qualche istante saranno disponibili (GALLERIA FOTOGRAFICA!) le bellissime foto scattate ieri da Malarby alla gara di Orbetello. Intanto in copertina Simone Zeppo, alla"prima" con il marathon Bike.CLICCAzeppon Sotto le classifiche filmati e la foto più rappresentativa scattata ieri in laguna, a uno dei nostri. Chi è?maratonina di natale 2016 229 Intanto per Canino di domenica prossima, il ritrovo è alle ore 7.30 all'Hotel il Parco, che si trova prima del ponte Mussolini sulla sinistra, chiaaramente uscendo da Grosseto. Mi raccomando di essere puntuali. I pettorali saranno consegnati da noi nei pressi del punto iscrizione a Canino. Siamo risicati, riscati per portare a casa l'intero malloppo!

CLICCAgeneraleMarathon Bike

CLASSIFICAClass Assoluta_Natalina_2016 1 Filmati a cura di CARLO PELLEGRINOhttp://www.uispgrosseto.it/2016/12/08/boscarini-super-vittoria-e-record-a-orbetello-festa-alla-maratonina-con-182-in-gara/

8 dicembre Quando questa mattina ho visto allenarsi al velodromo Joachim Nshimirimana (2 presenze alle olimpiadi!) che andava come un missile, ho pensato che bella sfida sarebbe stata tra lui e “Squaletto” Boscarini, questa mattina ad Orbetello. Dieci chilometri (esatti!) quelli corsi a ridosso della laguna, talmente piatti da essere senza sbagliarci di tanto, la corsa più veloce di tutta la Toscana. Niente da fare, Jo a Grosseto, Boscarini ad Orbetello, e la sfida tra i due purtroppo rinviata a data da destinarsi. Allora per il marito della nostra Polacchina, e padre di Vittoria, non gli rimaneva altro  che correre contro il tempo, visto che obiettivamente  nessuno è in grado da queste parti (e non solo!) di stagli nemmeno vicino. E allora via alla grande galoppata solitaria dello Squaletto, con un tempo straordinario  portato a casa di 31’39, che demolisce il tempo  di Jo di 30”. Visto ciò, e se  Boscarini lo segnalassimo al gruppo sportivo dei carabinieri come facemmo 1o anni fa per Stefano La Rosa? No, anche se è bravo, parla troppo il dialetto Portosantostefaneeese. Guardando in casa nostra (42 partenti!), il migliore è stato Paolo Merlini.(183 alla partenza). Le foto di Roberto Malarby, verranno postate senza indugio su questo sito, domani mattina! Rispettando fedelmente il nostro regolamento interno,(è rimasto un anno fermo!) ha fatto la sua prima presenza ZEPPO SIMONEsimone

 

6 dicembre Qualsiasi risultato esca dall’urna di Canino, lunedì mattina ore 11.00, verrà sorteggiato un buono  per un paio di scarpe (100 euro!) tra quelli che avranno portato a termine la bella manifestazione viterbese . Gli iscritti ad oggi: CLICCAiscrizioni Quindi, che si vinca o che si perda, sempre un paio di scarpe usciranno dal negozio Runnin 42 del buon Fabio.  Eventuali rimanenze in denaro relative a Canino, andranno nelle casse per la GROSSETO CASTIGLIONE. A tal riguardo vi ricordo, che  il costo di 15 euro per iscriversi alla nostra corsona di Pasquetta 2017, sarà mantenuto sino alla fine dell’anno, poi aumenterà di qualche euro. Sempre per quelli che si iscriveranno entro la fine dell’anno, sarà estratta la maglia con tanto di pettorale, indossata da Stefano La Rosa in occasione dei campionati europei di Chia (Sardegna!) di domenica prossima. La maglia sarà consegnata durante le premiazioni della nostra 23 chilometri che da  Piazza Dante arriverà in spiaggia a Castiglione della Pescaia.  

5 dicembre Per chi è intenzionato a venire a Canino Domenica prossima, e ancora non si è iscritto da Fabio Giansanti lo faccia prima possibile al fine di programmare al meglio la trasferta. Saremo in tanti, anche se il record di anno scorso (totale 66 arrivati!) è ancora abbastanza lontano ma non disperiamoCLICCA.9-12-2015 In copertina il più titolato dei nostri ciclisti: Adriano Nocciolini detto "Nocciolo" che ci accompagnò in pullmanCLICCADSCN3953. Ritornando sulla gara di ieri a Sinalunga, con una bella foto scatata al Monsignore, nelle fasi finali della gara. E' in bianco e nero perchè terminato il rullino a colori..facile

 

Iscriviti alle gare del circuito corri nella maremma


Il calendario delle corse podistiche nel senese

TEMPI DI PASSAGGIO MARATONA- MEZZAMARATONA

CALCOLA LA TUA VELOCITA' 

Inserisci il tempo e la lunghezza del percorso. Poi, 'CALCOLA' per conoscere la velocità espressa in Minuti/KM e i KM/h.

Ore:  
Minuti:
Secondi:
Metri: 
Minuti/KM:
      KM/h:

by Carlo Romagnano

Copyright 2015 © Team Marathon Bike - All Rights Reserved

Associazione Sportiva Dilettantistica Team Marathon Bike

P.IVA: 92055000530

Statistiche gratis cookie policy